Rinnovata l’alleanza tra Ibm, Sony e Toshiba per Cell

Rinnovato per ulteriori 5 anni l’accordo di collaborazione tra le tre società.

Ibm, Sony e Toshiba hanno rinnovato per ulteriori cinque
anni la loro alleanza per lo sviluppo congiunto di tecnologia, dalla quale sono
nati il processore  “Cell” (al cuore della prossima
PlayStation 3) e delle relative tecnologie di processo SOI (Silicon on
Insulator) a 90 e 65 nanometri.

Nell'ambito di questa collaborazione,
nella quale finora le tre aziende hanno investito qualcosa come 400 milioni di
dollari, le società lavoreranno insieme per sviluppare le tecnologie e i
materiali di processo avanzati per i semiconduttori a 32 nanometri e oltre.

La ricerca e lo sviluppo si svolgeranno presso il Thomas J. Watson Research
Center di Ibm, con sede a Yorktown Heights, N.Y., presso il Center for
Semiconductor Research alla Albany NanoTech e presso la struttura produttiva Ibm
per i 300 millimetri di East Fishkill.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here