Rieti rilancia il turismo con il Wi-fi

Installati 14 hot spot sul territorio per colegarsi a Internet con notebook e smartphone

Promuovere il turismo attraverso la tecnologia Wi-fi. E' l'obiettivo che si è
posto la Provincia di Rieti con il lancio del servizio Apt-Wifi
realizzato dalla societa' reatina B&C Link. Si tratta di quattordici
hot-spot, diffusi sul territorio (uno a Rieti e gli altri a Farfa, nella Riserva
naturale Tevere Farfa, Amatrice, Leonessa, nel Cicolano e nell'area del Turano,
nei pressi dell'aeroporto di Rieti, sul monte Terminillo, nei quattro santuari
francescani di Greccio, Fonte Colombo, Poggio Bustone, La Foresta e ad Osteria
Nuova), che permette ai turisti e ai cittadini di collegarsi in maniera rapida e
facile con il sito dell'Apt e di apprendere tutte le informazioni
necessarie per organizzare una visita
: dalla disponibilità degli
alberghi alle manifestazioni, spettacoli e sagre in programma.


L'accesso sarà esteso in seguito anche ai siti istituzionali
quali quello dell'amministrazione provinciale e sarà in parte gratuito e per
alcune modalità a pagamento. L'accesso è consentito all'utente che si posiziona
in una zona coperta da segnale, attivando il proprio dispositivo Wi-Fi.
All'inizio il sistema presenta una maschera del portale che richiede i dati di
qualificazione e il numero del cellulare dell'utente per disposizioni
legislative dovute all'antiterrorismo e la necessità di dotarsi di una Apt-Card.
Gli apparati installati possono dialogare con i dispositivi degli utenti che
accederanno al servizio, tra cui notebook, palmari, smart phone, cellulari di
ultima generazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here