Richiesta di sicurezza per la VOIP

Nuove soluzioni seguono la crescita del mercato dell’IP telephony.

La crescita prevista del mercato VOIP si accompagna con le preoccupazioni di alcuni vendor che hanno presentato nuove soluzioni per aggiungere caratteristiche di sicurezza agli apparati di IP telephony.
Tra gli annunci più interessanti degli ultimi tempi, segnaliamo quello di Nortel Networks. La società nordamericana sta testando presso Bell Canada il proprio Interactive Multimedia Server. La soluzione permette di controllare i flussi su un unico canale, senza bisogno di aprire finestre di controllo per voce, video e dati separatamente. Si tratta di una soluzione interessante soprattuto per i carrier, ma sono proprio questi, a detta dello Yankee Group, ad aver bisogno maggiormente di sicurezza in questo ambito, anche perché sono chiamati a gestire un gran numero di utenti.
Altre soluzioni molto interessanti arrivano da aziende start up che potremo sempre vedere oggetto di acquisizione dai cosiddetti big del settore.
In particolare, Aravox Technologies sta realizzando una soluzione ad alta velocità per l'elaborazione di firewalling, NAT (Network Address Translation) e configurazione delle chiamate in ambito VOIP.
La californiana Aspect Communications, dal canto proprio, ha presentato la release 2.0 di WinSet VOIP software, progettato per collegare i telelavoratori in maniera sicura alla rete telefonica aziendale. Il sistema realizza dei tunnel IP VPN.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome