Riassortimento user friendly per Unitessile

Migliorare l’impostazione degli ordini per i suoi 500 negozi (suddivisi in affiliati e di proprietà) era tra gli obiettivi di Unitessile, società trevigiana cui fanno capo i marchi per l’infanzia Iana ed Ellepi. Lo scorso anno, dunque, l’azienda, che c …

Migliorare l’impostazione degli ordini per i suoi 500 negozi (suddivisi in affiliati e di proprietà) era tra gli obiettivi di Unitessile, società trevigiana cui fanno capo i marchi per l’infanzia Iana ed Ellepi. Lo scorso anno, dunque, l’azienda, che crede particolarmente nell’It, ha deciso di interfacciare con i punti vendita il gestionale proprietario, in modo da renderlo graficamente accessibile all’utente. «Tempo fa è stata fatta la scelta di sviluppare l’applicativo all’interno – spiega Roberto Bulegato, responsabile dei sistemi informativi dell’impresa – e, una volta comprati i sorgenti, sono iniziate le personalizzazioni su iSeries, con applicazioni a carattare 5250. Anche il personale dedicato è cresciuto e, attualmente, coordino quasi una decina di persone, su circa 160 dipendenti». Per ottimizzare le operazioni di fornitura, dunque, Unitessile ha deciso di adottare NetAcross, soluzione di Computer Var Services che con un’interfaccia grafica Windows like, consente di convertire le applicazioni in pagine Html, utilizzando un qualsiasi browser.

«I nostri negozi effettuavano il riassortimento via fax e qualcuno, in azienda, inseriva manualmente i dati nel gestionale, con tempi lunghi e possibili errori umani – continua Bulegato -, per non parlare dell’utilizzo non ottimizzato delle risorse. Solo nel momento in cui l’ordine era completamente introdotto, ci si rendeva conto se il materiale non era più in giacenza. A quel punto si doveva richiamare il punto vendita e modificare l’ordinativo. Il Cda ha, quindi, deciso di far effettuare tali operazioni in modo diretto dalle commesse dei negozi, ma bisognava dotare il gestionale di un’interfaccia user friendly perché, per chi non ha dimestichezza informatica, lavorare su schermate As/400 è difficile. NetAcross ci ha permesso, quindi, di non effettuare stravolgimenti nelle abitudini e di inserire a video la foto di ciascun articolo. Gli shop, oggi, si collegano via Internet, tramite password, e sono in grado di controllare, in tempo reale, la disponibilità a magazzino degli articoli e delle taglie cui sono interessati».

Testato a settembre 2007, dallo scorso gennaio, il sistema è a regime in circa 350 negozi ed è intenzione di Unitessile ampliarne l’uso all’intera rete commerciale in tempi brevi. «Lo considero un buon risultato ottenuto a costi ridotti e con un minimo impatto sui tempi e sulle abitudini del personale dei negozi – conclude -. Computer Var ci ha seguito in fase di implementazione e ci affianca ancora adesso per eventuali modifiche, trasformandosi da fornitore a partner».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome