Riapre il bando “Disegni+2” per la valorizzazione dei modelli industriali

Riapre il bando Disegni+2, la misura destinata alle Pmi che prevede agevolazioni per la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni/modelli sui mercati nazionali e internazionali, il cui decreto è in corso di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Con tale misura, che prevede l’importo di 80.000 euro per un solo disegno o modello e 120.000 euro per più disegni o modelli, viene agevolato l’acquisto dei servizi specialistici esterni per favorire la messa in produzione e la commercializzazione di nuovi prodotti.

Nel novembre 2014, all’indomani del suo lancio, sono arrivate più di 800 domande per un ammontare di contributi richiesto di oltre 26 milioni a fronte di uno stanziamento di soli 5 milioni di euro. Per questo motivo il Ministero dello Sviluppo Economico, visto il grande successo della misura e grazie alla convenzione con Unioncamere, ha deciso di stanziare altri 20 milioni di euro che saranno destinati alle domande di agevolazione già presentate al 13 gennaio 2015, data di sospensione del bando.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here