Reply finanzia l’Internet of Things

Costitusce a Londra l’incubatore Breed Reply, e si appresta ad acquistare il 30% di tecnologie wearable Xmetrics.

Reply ha annunciato la costituzione di Breed Reply, incubatore per finanziare, accelerare e supportare la crescita e l’affermarsi di idee e startup in ambito Internet of Things in Europa e in America. Ceo è Emanuele Angelidis.

Breed Reply è basata a Londra, ha sedi in Italia e Germania e offre tre servizi: finanziamenti a livello “seed” e “early stage”; aiuti con trasferimento di competenze imprenditoriali, manageriali e tecnologiche; coinvolgimento a medio lungo termine per far affermare le startup nei loro mercati.

Ha ià avviato un progetto con Xmetrics, società che offre un servizio innovativo per nuotatori.
La soluzione di Xmetrics, tramite sensori, componenti elettroniche e software, basati su dispositivi mobili, consente di gestire gli allenamenti dei nuotatori analizzando i parametri biometrici e le performance degli atleti in tempo reale.
Breed Reply ha siglato un cosiddetto “term sheet” per 675.000 sterline a fronte del 30% del capitale sociale di Xmetrics.

L’investimento in Xmetrics si inserisce nella strategia di sviluppo di Reply nell’Internet degli Oggetti e, in particolare, nel settore delle tecnologie indossabili, un ambito dove Reply è entrata a fine luglio 2014, rilevando il 20% del capitale delle società americana Sensoria.

E fino al 14 novembre Breed Reply offrirà alle start up la possibilità di dare visibilità alle loro idee e ai loro progetti tramite IoT Best in Breed, un percorso per la valorizzazione delle iniziative più innovative in ambito IoT.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here