Home Cloud Red Hat supporta l'open hybrid cloud con Ansible Automation Platform 2

Red Hat supporta l’open hybrid cloud con Ansible Automation Platform 2

Nel corso dell’edizione 2021 di AnsibleFest , Red Hat ha presentato una versione rinnovata di Ansible Automation Platform, pensata per soddisfare le mutevoli esigenze dell’open hybrid cloud e permettere ai team di creare, testare e adottare l’automazione con maggiore velocità e scalabilità in ambienti cloud-native e containerizzati.

In questa nuova orchestrazione molti noteranno una terminologia delle funzionalità che sembra poco familiare, ma l’obiettivo è proprio quello di riflettere la natura cloud-native di Ansible Automation Platform 2. Ecco i cambiamenti di denominazione.

Ansible Engine ora è ambienti di esecuzione dell’automazione
Ansible Tower ora è automation controller
I componenti Automation Analytics ora sono all’interno di Red Hat Insights

Red Hat Ansible Automation Platform 2 è progettata per offrire un’esperienza più coerente e connessa, e la denominazione delle funzionalità rispecchia questa innovazione. Sono molteplici i nuovi componenti che operano dove avviene l’automazione e, quando gli elementi della piattaforma cambiano, viene naturale riconsiderare tutto il resto. Red Hat ha quindi deciso di rinominare le parti esistenti per adattarle meglio al nuovo stile e aggiornare le descrizioni al fine di avvicinarle di più a ciò che effettivamente fanno per i clienti.

Ansible Automation Platform 2, rilasciata quest’estate come early access program per la raccolta di feedback e l’eliminazione di bug, è il modo in cui Red Hat si riferisce all’architettura della piattaforma nel suo complesso e alle sue capacità. È la combinazione di automation controller, mesh hub e ambienti di esecuzione dell’automazione dell’architettura cloud-native necessaria per operare, gestire e scalare la moderna automazione IT in un mondo ibrido complesso. A novembre, Ansible Automation Platform 2.1 sarà la prima versione generalmente disponibile, completa di miglioramenti significativi.

Ansible Automation Platform 2: automazione a livello dell’intera azienda

Le organizzazioni IT sono costantemente sotto pressione per supportare un’innovazione rapida e su ampia scala, ma le recenti dinamiche globali hanno complicato ulteriormente questa sfida. Oggi l’automazione si trova in primo piano nella strategia IT, emergendo come imperativo dettato dal consiglio di amministrazione per far fronte a rapidi cambiamenti di business e assicurare un elevato ROI e vantaggi in termini di efficienza. Parte di questa strategia consiste nel collegare efficacemente l’IT esistente e i silos di processo aziendali, dove la piattaforma di automazione Ansible può integrare domini e discipline differenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php