Red Hat si ritira dal supporto di Sparc con la nuova versione di Linux

Red Hat ha ritirato il supporto della versione 7 di Linux per i chip Sparc di Sun Microsystems, affermando che alla Sun non sono sufficientemente interessati al prodotto. "A causa della domanda insufficiente non possiamo rilasciare una versione uf …

Red Hat ha ritirato il supporto della versione 7 di Linux per i chip
Sparc di Sun Microsystems, affermando che alla Sun non sono
sufficientemente interessati al prodotto. "A causa della domanda
insufficiente non possiamo rilasciare una versione ufficiale di Red
Hat Linux per Sparc
" avrebbe dichiarato un portavoce della
società, addirittura attraverso un'intervista via e-mail. La mossa
attuale riduce, così, la linea di prodotti di Red Hat, di software
Linux per i processori di Intel e i processori Alpha di Compaq,
sebbene la società stia pianificando il supporto per differenti
server Ibm con altrettante differenti Cpu. Uno dei punti di forza di
Linux è proprio quello di girare su molte e diverse Cpu, dai più
potenti processori per server a quelli più piccoli, fino ad arrivare
ai processori che funzionano su dispositivi della grandezza di un
telefono cellulare. Anche se apparentemente, tale versatilità non
viene sempre trasformata in un business di successo.
Red Hat continuerà a fornire un'edizione Sparc supportata nella
propria versione per sviluppatori "Rawhide"; e comunque la società si
riserva di far decollare la versione Sparc se vi sarà un aumento
della domanda. Per il momento, Red Hat continuerà a supportare le
precedenti versioni Sparc del proprio software. La mossa è parallela
al declino graduale del numero di Cpu che possono funzionare con
Windows Nt. Inizialmente, il sistema operativo high-end di Microsoft
era inteso per funzionare su Cpu PowerPc, Mips, Alpha e Intel, ma un
interesse minimo ha guidato Microsoft a tagliare il supporto dei chip
Intel. Sun, dal canto proprio, pare debba pagare pegno dal rapporto
di relazione molto stretto che si è instaurato tra Red Hat e Ibm, che
porta la prima a vedere una maggior fortuna con i processori x86
(compatibili Intel) e powerPc, piuttosto che con i processori Sparc.
La settimana scorsa, Red Hat ha rilasciato la versione 7.0 del
proprio Linux per i processori di Compaq, Alpha, mentre a settembre
la società ha rilasciato la versione 7.0 per i computer basati su
Intel.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here