Red Hat: sempre più cloud, sempre più ibrido

Aggiornata la piattaforma di Hybrid Cloud Management con il rilascio di CloudForms 3.1.

Secondo gli analisti di 450 Research è in atto una crescente adozione di cloud privati e ibridi, contornata da un forte interesse verso soluzioni di system management open source.

È in questo contesto che Red Hat ha rilasciato CloudForms 3.1, nuova versione della propria soluzione di hybrid cloud management.

CloudForms 3.1 estende la gestione di un cloud di livello enterprise su cloud privati, pubblici ed ibridi, con ulteriori capacità di gestione, funzionalità ed innovazioni per ambienti OpenStack, Amazon Web Services, Vmware e Red Hat Enterprise Virtualization, oltre al nuovo supporto per cloud private basate su Microsoft System Center Virtual Machine Manager.

Oltre all'aggiornamento del set di funzionalità OpenStack, CloudForms arricchisce le funzionalità per ottimizzare l'esecuzione dei workflow, delle sequenze di automazione dei domini e dei controlli di priorità e introduce un set completo di Api Rest per consentire il supporto all'integrazione verso altri processi e tool di system management, comprese informazioni di stato, configurazione e automazione del provisioning di servizi.
CloudForms 3.1 è anche offerto come parte della Red Hat Cloud Infrastructure.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome