Red Hat riferisce di utili negativi e fatturati in perdita

Un altro protagonista del mercato Linux attraversa una fase decisamente poco incoraggiante.

Anche un altro protagonista del mercato Linux, Red Hat, attraversa una fase decisamente poco incoraggiante. Red Hat nell'ultimo quarto raggiunge il break even solo in termini di utili per azione, e dopo gli aggiustamenti. Il fatturato, invece, cala del 15% rispetto allo stesso periodo di un anno fa. Lo sviluppatore che distribuisce l'edizione Red Hat Linux dell'ambiente open source perde di fatto 100 mila dollari, con un utile netto per azione immutato senza aggiustamenti. Considerando anche gli oneri, Red Hat perde 55,3 milioni di dollari contro l'ammanco di 20 milioni di un anno fa, pari a 12 centesimi di perdita per azione. Gli oneri includono un costo di ristrutturazione di 37,2 milioni di dollari e 3,4 milioni di spese di dismissione. Il fatturato è stato di 21,1 milioni di dollari contro 25 di 12 mesi fa. Nel corso del trimestre, precisa la società, l'azienda ha ristrutturato le sue attività focalizzandosi su due aree principali: la migrazione da Unix a Linux e il potenziamento dell'offerta nel segmento dei sistemi embedded.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here