Home Digitale Realtà aumentata, Niantic investe sulla developer experience

Realtà aumentata, Niantic investe sulla developer experience

Lo specialista della realtà aumentata Niantic ha annunciato di aver acquisito Hoss con l’intento di accelerare ed espandere la developer experience (DX) della piattaforma Lightship.

Il team di Hoss ha competenze ed esperienza nella costruzione di soluzioni per sviluppatori per le imprese il cui business è basato sulle API.

Hoss fornisce ai team API-driven gli strumenti di cui hanno bisogno per commercializzare le offerte di API, monitorare le integrazioni critiche, capire i loro clienti e l’uso del prodotto e far crescere e sostenere la loro base di clienti.

Il nome di Niantic è sicuramente meno noto rispetto alle realizzazioni dell’azienda. La tecnologia di realtà aumentata di Niantic sta alla base di giochi che sono diventati dei fenomeni mondiali, come ad esempio Pokémon GO.

Per comprendere il contesto di questa acquisizione è opportuno fare un passo indietro.

Realtà aumentata Niantic

Qualche mese fa, l’azienda aveva annunciato un nuovo nome per la Niantic Real World Platform: Niantic Lightship. Ma la novità non era solo nel nome.

Contestualmente l’azienda offriva anche un accesso più ampio al nuovo Niantic Lightship Augmented Reality Developer Kit (ARDK), per consentire agli sviluppatori di costruire le proprie applicazioni di realtà aumentata.

Niantic Lightship Augmented Reality Developer Kit è un set di strumenti che permettono agli sviluppatori di creare esperienze multiplayer e dar loro vita con profondità, fisica, occlusioni e segmentazione semantica.

Niantic sta anche costruendo la mappa 3D del mondo con il proprio Virtual Positioning System (VPS) e strumenti avanzati per alimentare un tipo completamente nuovo di contenuto contestuale su scala globale.

In tal modo Niantic Lightship, secondo la visione dell’azienda, darà la possibilità ai creatori di contenuti digitali di portare il loro contenuti virtuali nel mondo reale senza soluzione di continuità e in modo realistico. Per creare un tipo di esperienza digitale del tutto nuovo.

Realtà aumentata Niantic

L’applicazione più immediata è nel gaming, ma non è l’unica.

Questa tecnologia può abilitare esperienze di realtà aumentata realistiche in tanti altri campi.

Ad esempio nella gamification.

Oppure – sottolinea Niantic – può diventare uno strumento con cui i brand possono creare connessioni più significative con la propria audience e raggiungere le persone in modi nuovi. Senza contare le possibili applicazioni nell’arte, nei social media e altro ancora.

Per Niantic, ora, l’acquisizione di Hoss può aiutare a costruire un robusto set di strumenti che rendano facile lavorare con Lightship e dare vita a una vivace community di sviluppatori.

Hoss – ha messo in evidenza Niantic – in meno di due anni ha dimostrato di poter mettere sul campo una comprovata comprensione delle esigenze degli sviluppatori, creando soluzioni coinvolgenti e facili da usare, tra cui portali personalizzati.

Come parte del team DX di Niantic, Hoss aiuterà a costruire il portale della piattaforma in vista del prossimo lancio di Lightship ARDK.

Al di là del lancio, ha poi sottolineato Niantic, il team DX ampliato sarà in continua iterazione sull’esperienza complessiva degli sviluppatori, man mano che più di essi interagiranno con gli strumenti della piattaforma, il supporto e il team Niantic.

Il Lightship ARDK è attualmente in beta privata e il team sta aggiornando gli strumenti di realtà aumentata in prossimità del lancio pubblico, che avverrà a novembre.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php