RealNetworks va all’attacco di Windows Media Player

La società ha in pratica riunito in un unico prodotto RealPlayer e RealJukebox. Lo scopo è quello di offrire un prodotto ad alte prestazioni capace di convicere gli utenti a sottoscrivere servizi premium

Per cercare di contrastare il potere di Microsoft in tema di player
multimediali, RealNetworks sta per mettere in commercio una nuova versione del
suo software per la gestione di file audio e video. RealOne Player, questo il
nome del nuovo prodotto, riunirà in sé le funzioni di jukebox per la gestione e
l'archiviazione di file multimediali e di riproduttore di contenuti broadcast
audio o video. RealNetworks ha poi intenzione di introdurre anche un browser Web
all'interno del nuovo prodotto (molto probabilmente si tratterà di Internet
Explorer).


Con RealOne Player, che dovrebbe essere distribuito agli utenti entro la fine
dell'anno, la società si ripropone di riconquistare una parte dello share perso
a vantaggio di Media Player di Microsoft. Il nuovo software avrà dalla sua
alcune caratteristiche accattivanti, come la possibilità di creare proprie liste
di brani scelti, nel contempo, da Internet, dai Cd audio e tra quelli
memorizzati sull'hard disk del computer.


L'obiettivo principale di RealNetworks è quello di creare una comunità di
utenti disposta a usufruire di servizi premium. Infatti, scaricato il software
dalla Rete si avrà diritto a un periodo di prova gratuita dei servizi offerti.
Scaduto il termine, se si vuole continuare ad avvalersi di tali servizi si deve
sottoscrivere un abbonamento che prevede il pagamento di 9,95 dollari al mese.
Gli abbonati potranno anche abilitare alcune funzioni del software bloccate
nella versione trial.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here