Home Reale Group sceglie Oracle Cloud per modernizzare i suoi ambienti It

Reale Group sceglie Oracle Cloud per modernizzare i suoi ambienti It

Reale Group – gruppo assicurativo internazionale attivo in Italia, Spagna e Cile, e holding della Società Reale Mutua di Assicurazioni, la più grande compagnia assicurativa italiana in forma mutualistica – ha annunciato una collaborazione pluriennale con Oracle per accelerare la propria trasformazione digitale attraverso la modernizzazione in cloud dei propri processi mission-critical di gestione dei dati, insieme al potenziamento delle proprie capacità tecnologiche, proteggendo al contempo gli investimenti IT precedentemente effettuati dal Gruppo.

Nell’ambito della strategia multicloud di Reale Group, infatti, tutti i carichi di lavoro Oracle precedentemente gestiti on-premises saranno migrati su OCI, e questo porterà le applicazioni mission-critical sulla piattaforma cloud di Oracle, abilitandone l’evoluzione secondo un modello cloud-native.

Inoltre, sfruttando Oracle Autonomous Database, Oracle Exadata Database Service e Oracle Interconnect for Microsoft Azure, Reale Group può scegliere di utilizzare il cloud provider più adatto in base alla tipologia dei carichi di lavoro, con una conseguente ottimizzazione dei costi e delle prestazioni.

In precedenza Reale Group aveva esternalizzato in outsourcing i propri data center italiani; questo nuovo accordo siglato con Oracle fa parte di un progetto di evoluzione IT e di migrazione al cloud che capitalizza sugli investimenti in tecnologie Oracle già fatti in passato e contemporaneamente sfrutta appieno Oracle Cloud Infrastructure (OCI), insieme alle architetture cloud di altri vendor.

L’obiettivo – sottolinea l’azienda – è quello di rivedere il modello di erogazione dei servizi IT per migliorare l’affidabilità e le prestazioni, con un’architettura omnicanale incentrata sui dati che favorisca la modernizzazione dei sistemi legacy e l’adozione progressiva di soluzioni open rispetto agli standard di mercato.

Marco Barioni, CEO di Reale ITES
Marco Barioni, CEO di Reale ITES

 

“Il mondo assicurativo sta cambiando velocemente; il contesto è particolarmente sfidante, ma grazie al cloud è possibile coniugare crescita con efficienza e sostenibilità, senza prescindere dalle performance e dalla sicurezza dei dati, necessarie al servizio puntuale ed efficace dei nostri clienti.

Abbiamo trovato tutto questo in Oracle, già nostro partner e oggi ancora più vicino alle nostre esigenze, con il suo cloud di prossimità e la sua collaborazione collaudata con gli altri cloud provider già selezionati dal Gruppo”, ha dichiarato Marco Barioni CEO di Reale ITES, centro di competenza per i servizi tecnologici di Reale Group.

La soluzione scelta per questo “Journey to Cloud” di Reale Group si basa sui servizi IaaS (Infrastructure as a Service) e PaaS (Platform as a Service) di Oracle Cloud Infrastructure: servizi di storage e cloud computing per ospitare e monitorare le tecnologie Oracle Forms e Tuxedo, e i servizi di Autonomous Database, insieme a Oracle Exadata Database Service sugli ambienti mission-critical.

La tecnologia Exadata Database Service offre il duplice vantaggio di azzerare i tempi di provisioning e di fornire potenza elaborativa on-demand per il tempo necessario, accelerando il passaggio al cloud e minimizzando i costi. La soluzione, inizialmente localizzata nelle Oracle Cloud Region di Milano e di Madrid, è potenzialmente aperta a qualsiasi distribuzione geografica richiesta da Reale Group, grazie alla presenza capillare di Oracle Cloud che garantisce la prossimità al luogo dove il cliente preferisce gestire i suoi vari workload applicativi, per ottimizzare le prestazioni e minimizzare la latenza.

“Tutto questo non sarebbe fattibile se non con un approccio multicloud, di cui in Oracle siamo fermi sostenitori, perché ne conosciamo bene i vantaggi per il cliente. Siamo perciò orgogliosi che un’azienda del calibro di Reale Group abbia saputo cogliere questi vantaggi con noi”, ha aggiunto Andrea Sinopoli, Cloud Tech VP e Country Leader di Oracle Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

Iscriviti alla newsletter

css.php