Rds propone l’Erp universale

Una promozione per le aziende che hanno intenzione di cambiare il proprio sistema gestionale su As/400-iSeries

Rds propone alle piccole e medie imprese l'Erp universale. La società ha sviluppato infatti una proposta che consente alle Pmi di superare eventuali problemi di obsolescenza delle piattaforme e cambiare soluzioni senza doversi preoccupare di effettuare migrazioni di codice e nuovi investimenti nell'infrastruttura hardware.
La soluzione proposta da Rds è in grado di girare su tutte le piattaforme: As/400, iSeries, i5,Aix, Unix, Linux e anche Windows.
In questo modo l'impresa non dovrà prevedere nessun tipo di investimento per il rinnovo della propria architettura informativa, implementando sull'As/400 esistente in azienda un Erp già Web services based, un sistema cioè di ultima generazione in grado di connettersi con quello di clienti, fornitori, banche e trasportatori, secondo i principi dell'e-business.
Così, promette Rds, se un giorno l'azienda avrà la necessità di passare da un sistema “proprietario”, come l'As/400, a uno “open”, come Unix, Linux o Windows, l'Erp Rds v6 passerà da uno all'altro mantenendo inalterate le funzioni applicative.
Tutte le organizzazioni che hanno intenzione di cambiare il proprio sistema gestionale su As/400-iSeries, siano esse le Acg o i sistemi J.D.Edwards, possono dunque usufruire della proposta Rds valida fino al 31 luglio 2005 anche nella modalità di utilizzo “on demand” (www.erpdotnet.it).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here