Rallenta la crescita di Tim

Il quarto trimestre è stato per Tim (Telecom Italia Mobile) meno felice dell’omologo di un anno fa. Lo ha rivelato l’amministratore delegato della società, Marco De Benedetti, stimando in un 3,5% l’aumento del fatturato nel periodo. Per o …

Il quarto trimestre è stato per Tim (Telecom Italia Mobile) meno
felice dell'omologo di un anno fa. Lo ha rivelato l'amministratore
delegato della società, Marco De Benedetti, stimando in un 3,5%
l'aumento del fatturato nel periodo.
Per ora non si hanno altri dettagli. Si può ricordare che le
previsioni parlano di utili netti per 1,9 miliardi di euro per
l'intero anno 2000. Di certo si sa che il profitto operativo crescerà
dell'11%, anno su anno, per una cifra di oltre 3,8 miliardi di euro e
che il ricavo dovuto ai servizi è cresciuto rispetto a un anno fa,
pesando per il 53,2% sul totale. Secondo quanto affermato da De
Benedetti, i clienti mobile sono complessivamente 45 milioni, ma solo
21,6 milioni stanno in Italia.
Per il futuro, Tim prevede nuove alleanze in mercati giudicati a
forte crescita, come l'Europa del Sud, la regione del Mediterraneo e
l'America Latina. Per quanto riguarda i rapporti con Bouygues, De
Benedetti si è limitato a confermare l'interesse della propria
azienda per il mercato francese e a ritenere che il ritardo
nell'assegnazione delle licenze Umts potrebbe cambiare lo scenario.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here