Quale configurazione mi consigliate per il RAID?

Ora che sono in possesso di 2 hard disk IBM DTLA 307045 ATA 100 identici. Vorrei sfruttarli per creare un sistema RAID con la mia vecchia scheda madre Abit KT7A con controller RAID integrato, formattando e reinstallando il tutto. Mi interessa solo lo s …

Ora che sono in possesso di 2 hard disk IBM DTLA 307045 ATA 100 identici.
Vorrei sfruttarli per creare un sistema RAID con la mia vecchia scheda madre Abit
KT7A con controller RAID integrato, formattando e reinstallando il tutto. Mi interessa
solo lo striping in quanto il backup lo gestisco manualmente. Vorrei quindi attivare
RAID 0 ma da un vostro vecchio articolo sui vari livelli RAID ho letto che la
disponibilità dei dati è inferiore rispetto ad un solo disco. Che
cosa significa? So che il mirroring dimezza la capacità totale dei dischi
in array ma ero convinto che lo striping mi lasciasse sostanzialmente intatta
la capacità totale dei dischi. Ha un senso quello che vorrei fare o mi
conviene lasciare i due dischi fissi sui normali canali IDE e lasciar perdere
il RAID? Oltre a RAID 0, 1, 0+1, la scheda può attivare JBOD (SPAN), di
cui però non conosco il significato. In quale caso può essere utile?
Non ho altri dischi fissi, posso caricare senza problemi il sistema operativo
sull'array così creato? Sono indeciso tra Windows 2000 e XP Professional,
uso principalmente il PC per lavoro, foto editing e per masterizzare musica, anche
MP3.

Lo striping lascia intatta la capacità totale dei due
dischi fissi solo quando questi hanno dimensioni identiche, altrimenti prende
come base di calcolo la dimensione del meno capiente.

Facciamo un esempio pratico, se colleghiamo due dischi da 10 GB in RAID 0 avremo
un disco dalla capacità totale di 20 GB. Se mettiamo in RAID un disco
da 10 GB e uno da 30 GB la capacità totale sarà ancora di 20 perché
il sistema costruisce la capacità totale sulla base del più piccolo.

JBOD è l'acronimo di Just a Bunch Of Disk, in
pratica è un sistema che riunisce diversi dischi di varia dimensione
facendoli vedere al sistema operativo come un volume unico. Non offre però
alcun vantaggio nelle prestazioni come il RAID 0 (striping) e nella sicurezza
come il RAID 1 (mirroring).

Riguardo la sua domanda se abbia senso o no creare un RAID 0 con i dischi in
suo possesso la risposta è no. In passato nella valutazione di una scheda
RAID abbiamo provato ad eseguire un test con due dischi dello stesso modello
in suo possesso configurati in RAID 0. Le prestazioni erano inferiori a quelle
ottenute da un singolo disco fisso di una generazione successiva.

Questa configurazione, invece, conviene se si vuole creare un sistema
RAID 1 che mette al riparo dalla perdita dei dati i
n caso di guasto
di un disco. Per quanto riguarda il sistema operativo il più indicato
per le sue esigenze è Windows XP il quale ha caratteristiche multimediali
superiori a quelle offerte da Windows 2000.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here