Quale cablaggio per il datacenter

Gli amministratori di centri dati ambirebbero ai 10 Gbps.

Un sondaggio eseguito da una società indipendente incaricata dagli organizzatori della manifestazione newyorkese Data Center Decisions, sentendo 300 responsabili di data center che vi hanno partecipato, indicherebbe esistere un chiaro orientamento dei responsabili It verso i sistemi di cablaggio 10Gb/s. Ne dà notizia Siemon, società che fornisce tecnologia di cablaggio strutturato.

Alla domanda relativa a quale cablaggio intendessero adottare per un nuovo data center, infatti, l'81% degli intervistati ha dichiarato di preferire soluzioni pronte per il 10 Gb/s, mentre il 3.1%, 6.3% e 9.4% delle risposte sono state rispettivamente a favore di soluzioni in fibra ottica, di Categoria 5e e di Categoria 6.
Un responsabile su due, poi, prevede di adottare un cablaggio di categoria 7/Classe F, mentre il 31% preferisce una soluzione di Categoria 6 Utp.

In tal modo il 93% degli intervistati si attende una durata di oltre 10 anni dei propri data center, di questi, poi, il 46% indica una durata complessiva di 20 anni.
Analogamente, i responsabili dei data center prestano attenzione alle caratteristiche delle varie soluzioni in termini di installazione. Tradizionalmente più semplici e rapide da terminare, le soluzioni Utp sono preferite in vari mercati. La crescente familiarità con le pratiche d'installazione tipiche delle soluzioni S/Ftp, unitamente ad alcune caratteristiche di terminazione, porta a tempistiche comparabili alla Categoria 6A Utp. Questi miglioramenti, unitamente a una superiore immunità alle interferenze e a una minore emissione, contribuirebbero alla popolarità di tali soluzioni.

Se da un lato le soluzioni schermate (F/Utp e S/Ftp) stanno conquistando crescenti quote di mercato, va comunque detto che le soluzioni in Categoria 6 Aumentata Utp rappresenteranno una percentuale significativa delle realizzazioni nei data center.

Agli utenti, quindi, fa sapere Siemon, serve un'ampia gamma di soluzioni, in rame, pronte per il 10Gb/s, siano esse Utp, F/Utp o S/Ftp. Al di là della capacità di supportare i 10Gb/s, i fattori da tenere in considerazione per qualsiasi organizzazione vanno dalla sicurezza dell'infrastruttura agli spazi in canalina, dalla gestione del cablaggio al il costo ad inizio e a fine ciclo, all'immunità al rumore.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here