Qualcomm

In occasione dell’annuale Snapdragon Technology Summit Qualcomm Technologies ha svelato numerose novità in diversi ambiti, a partire da quello che è l’habitat naturale dell’azienda americana: il mondo mobile e naturalmente, al giorno d’oggi, del 5G.

Qualcomm Snapdragon 865 è la nuova piattaforma mobile 5G avanzata che l’azienda si aspetta possa equipaggiare i primi smartphone di ultima generazione già entro il primo trimestre del 2010.

Per la connettività, il SoC si abbina allo Snapdragon X55 5G Modem-RF System, che offre velocità di picco fino a 7,5 Gbps.

L’ambizione di Qualcomm, con tali prestazioni di connettività e di computing di alto livello, è quella di trasformare l'esperienza mobile.

A contribuire c’è anche la quinta generazione del Qualcomm AI Engine, al cui cuore pulsa un Tensor Accelerator Qualcomm Hexagon che fornisce prestazioni TOPS quattro volte superiori rispetto al precedente, per accelerare i calcoli di intelligenza artificiale che abilitano ormai tante delle funzioni avanzate degli smartphone.

Con il suo ISP che opera a velocità fino 2 gigapixel al secondo, lo Snapdragon 865 è in grado di supportare anche funzioni sofisticate della fotocamera, sia per le foto che per i video. 

Se lo Snapdragon 865 è il SoC top di gamma destinato agli smartphone di fascia alta del 2020, i chipset Snapdragon 765 e 765G rappresentano soluzioni per un mercato più ampio, comunque per esperienze mobili potenziate dalla connettività 5G.

QualcommCambiando settore, ma non di molto, la società di San Diego ha presentato Qualcomm Snapdragon XR2 come la prima piattaforma di extended reality (XR) al mondo a supportare il 5G. Per la sua realizzazione, Qualcomm Technologies ha combinato la sua esperienza in materia di 5G e di intelligenza artificiale, con la tecnologia XR allo stato dell’arte. Si propone dunque come piattaforma di qualità premium per applicazioni di realtà aumentata (AR), realtà virtuale (VR) e realtà mista (MR).

 

QualcommRispetto all’attuale XR platform, la piattaforma Snapdragon XR2, dichiara Qualcomm, è in grado di assicurare performance raddoppiate in termini di utilizzo di CPU e GPU, larghezza di banda video amplificata di quattro volte, risoluzione sei volte più elevata e intelligenza artificiale migliorata fino a undici volte. Snapdragon XR2 supporta sette telecamere in contemporanea e un processore computer vision dedicato. Inoltre, consente il pass-through di una telecamera a bassa latenza per permettere agli utenti di vedere, interagire e creare un ibrido tra il mondo virtuale e reale attraverso un dispositivo VR.

L’opzione della connettività 5G, combinata alle capacità di intelligenza artificiale, promette di abilitare esperienze interattive di nuova concezione.

Un’altra area in cui Qualcomm ha annunciato novità è quella dei Pc always on, always connected, con un ampio portfolio di piattaforme Qualcomm Snapdragon Compute con durata della batteria prolungata, connettività cellulare e perfomance di intelligenza artificiale migliorate.

Snapdragon 7c e 8c si aggiungono a Snapdragon 8cx, portando una connettività cellulare ultra-veloce a Pc notebook di fascia premium, mainstream ed entry-level. Il portfolio copre diverse fasce di prezzo, consentendo ai partner di progettare Pc always on, always connected adatti a un ampio segmento di consumatori. Inoltre, la piattaforma di calcolo di livello enterprise Snapdragon 8cx offre un software di sicurezza connesso e supporto a Pc secured-core per le aziende che vogliono offrire ai propri dipendenti soluzioni per lavorare in mobilità senza compromessi.

Maggiori informazioni sulle soluzioni Qualcomm sono disponibili sul sito dell’azienda.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome