Prorogati al 31 dicembre 2011 gli aiuti di Stato temporanei anti-crisi

La Commissione europea ha stabilito la proroga di 12 mesi per determinate misure attualmente previste dal quadro temporaneo. Introdotte però condizioni più rigorose relative alle misure prorogate.

La Commissione
europea ha deciso la proroga, con modifiche, del "Quadro
di riferimento temporaneo comunitario per le misure di aiuto di Stato a
sostegno dell'accesso al finanziamento nell'attuale situazione di crisi
finanziaria ed economica" fino al 31 dicembre 2011.

Scopo del quadro temporaneo era permettere agli Stati membri di adottare
misure di aiuto di Stato supplementari, onde agevolare
l'accesso delle imprese ai finanziamenti e al tempo stesso incoraggiare le
imprese a continuare a investire nel futuro in tali circostanze eccezionali.
La scadenza del quadro temporaneo era prevista al 31 dicembre 2010. La Commissione ha
stabilito una proroga fino al 31 dicembre 2011 di determinate misure
attualmente previste dal quadro temporaneo, accompagnata dall'introduzione di condizioni
più rigorose relative alle misure prorogate.

La proroga riguarda diverse tipologie di aiuti di Stato temporanei
anti-crisi tra i quali gli aiuti di importo limitato che
potranno essere concessi anche alle imprese in crisi dopo il 1 gennaio 2008.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here