Pronto un upgrade per l’Os/400

Dall’inizio della settimana prossima sarà disponibile la versione 4.4 del sistema operativo Os/400, che Ibm ha definito il "più significativo aggiornamento degli ultimi anni". Una buona parte del codice è stata riscritta

Dall'inizio della settimana prossima sarà disponibile la versione 4.4 del
sistema operativo Os/400, che Ibm ha definito il "più significativo
aggiornamento degli ultimi anni"
. Una buona parte del codice è stata
riscritta specificatamente per le piccole e medie imprese che vogliono
spostarsi verso il commercio elettronico e, evidentemente, intendono farlo
usando l'As/400 come server. Fra le nuove caratteristiche, troviamo un
caching più rapido, capacità integrate di virtual private network, softw
are
Ssl (Secure Socket Layer) e tecnologia anti-spamming.
Ma la caratteristica di maggior spicco, già anticipata nello scorso
gennaio (in
x-link
Ibm rifocalizza...; 001; A; 15-01-1999
x-fine-link
), è la possibilità di partizionare logicamente l'As/400 fino a 12 parti
separate (o server logici). Ogni partizione può avere settaggi
indipendenti, anche per differenti zone temporali, linguaggi o nomi di
sistemi. Questo tipo di caratteristica era sin qui propria dei mainframe.
Altri potenziamenti includono Db2 per As/400; nuovi tool di sviluppo Java e
migliore di gestione.
Ibm procede, tutto sommato, lungo la strada abbondantemente sperimentata
dell'indirizzamento della piattaforma midrange verso le realtà
medio-piccole, dove il successo è stato raggiunto anche con politiche di
bundling con applicazioni tarate su specifici mercati verticali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here