Pronto un chip Nec per Windows Ce

Con il Vr4300, Nec ha deciso di lanciarsi nella produzione di componenti di base per macchine basate sul sistema operativo Windows Ce, di Microsoft. Si trartta di un chip a 64 bit, capace, secondo il costruttore, di fornire paragonabili a quelle di alc …

Con il Vr4300, Nec ha deciso di lanciarsi nella produzione di componenti
di base per macchine basate sul sistema operativo Windows Ce, di Microsoft.
Si trartta di un chip a 64 bit, capace, secondo il costruttore, di fornire
paragonabili a quelle di alcuni Pentium, ma a costi contenuti in 30 dollari
o anche meno. I modelli disponibili sono a 100 o 133 MHz.
Saranno i set-top-box digitali, ancor più dei computer palmari, a
beneficiare del salto proposto dal nuovo processore Nec. Qui, specie negli
Usa, c'è parecchio materiale da rimpiazzare e le prospettive della tv
digitale fanno sì che occorrano dispositivi più rapidi, senz'altro con
architettura almeno a 64 bit. Chiaramente, anche i network computer fanno
parte di questo gruppo. L'obiettivo di Nec sembra essere quello di
contrastare fin dall'inizio il passo di Intel nel mondo dei set-top-box.
Nella seconda metà dell'anno, infatti, è atteso l'arrivo di un
processore a
basso consumo, pensato proprio per Windows Ce, anche se si parla ancora di
un modello a 32 bit.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here