Pronto il primo rilascio di Uddi per il B2B

Microsoft, Ibm e Ariba stanno per rilasciare una versione pi? definita delle loro pagine gialle per Internet, dopo aver perfezionato e distribuito la versione beta di Uddi, Universal Description Discovery and Integration Business Registry. Il registro …

Microsoft, Ibm e Ariba stanno per rilasciare una
versione pi? definita delle loro pagine gialle per
Internet, dopo aver perfezionato e distribuito la
versione beta di Uddi, Universal Description Discovery
and Integration Business Registry. Il registro Uddi
dovrebbe rappresentare in futuro il modo in cui le
aziende condivideranno una comune piattaforma di
individuazione e scambio di servizi. Visto l'elevato
numero di analoghi registri basati su diversi
protocolli, i tre partner hanno cercato di promuovere
un set di identificatori comune. Sulla base del loro
lavoro di standardizzazione, verr? lanciata una nuova
versione delle Yellow Pages. Il nuovo servizio non si
limiter? a includere le informazioni di contatto, ma
integrer? direttamente le funzionalit? di e-commerce
orientato al business-to-business.
Il progetto era stato annunciato da Ibm, Microsoft e
Ariba
x-link
all'inizio di settembre; 000; A; 07-09-2000
x-fine-link
, con una prima beta attesa entro un paio di
settimane. In realt?, una versione quasi definitiva di
questa beta ? stata approntata solo a met? ottobre e
la prima uscita pubblica ? stata programmata per
gioved? 16 novembre. Uddi offre alle aziende di tutto
il mondo la possibilit? di accedere a una piattaforma
unificata in cui vengono descritti la dislocazione, i
servizi offerti e le tecnologie usate o supportate.
Microsoft, Ibm e Ariba sperano nel maggior numero
possibile di adesioni al protocollo da parte delle
aziende, che dovrebbero inserire nel registro Uddi
tutte le informazioni del caso. I tre giganti
dell'e-business avevano gi? sottolineato al momento
della presentazione del progetto, che la sua efficacia
dipende esclusivamente dal supporto ricevuto e dal
numero di aziende che effettivamente decideranno di
iscriversi a queste innovative pagine gialle. Diverse
aziende e organizzazioni, tra cui Compaq, American
Express, Sap, Dell e Andersen Consulting, avevano gi?
aderito come consulenti al progetto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here