Pronti i processi di produzione a 0.13 micron per Ibm, Infineon e Umc

Ibm, Infineon Technologies e United Microelectronics hanno recentemente comunicato di aver iniziato la produzione di circuiti integrati avanzati realizzati con la nuova tecnologia a 0.13 micron. La tecnologia del processo ricade sotto quella che United …

Ibm, Infineon Technologies e United Microelectronics hanno
recentemente comunicato di aver iniziato la produzione di circuiti
integrati avanzati realizzati con la nuova tecnologia a 0.13 micron.
La tecnologia del processo ricade sotto quella che United
Microelectronics chiama l'alleanza WordLogic, che aveva annunciato
circa 10 mesi fa di sviluppare un comune processo di sviluppo per
circuiti logici a 0.13 e 0.10 micron, con circuiteria di segnale
mista e Dram integrata. Tutte e tre le società coinvolte
dall'annuncio hanno dichiarato che i processori a 0.13 micron sono in
produzione in versione prototipo. Umc ha iniziato a offrire wafer
multi progetto, chiamati Silicon Shuttle, che riuniscono vari
progetti di circuiti integrati a 0.13 micron su un singolo substrato
da 200-mm, per ridurre drasticamente i costi dei prototipi. In base a
quanto dichiarato da Ibm, Infineon e Umc, dozzine di clienti stanno
attualmente progettando chip basati sul loro processo logico
compatibile a 0.13 micron. Le prime distribuzioni di integrati ad
alte prestazioni per le comunicazioni di rete e le applicazioni di
calcolo sono attese nella prima parte del prossimo anno. Lo sviluppo
in collaborazione ha quindi consentito alle tre società di
raggiungere la fase di produzione in anticipo sui diretti
concorrenti. Il lavoro di sviluppo comune è stato condotto presso il
Semiconductor Research and Development Center di Ibm.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here