Pronta la release 12 di Solid Edge

Eds Plm Solutions lancia sul mercato la nuova versione del proprio Cad 3D, basato sull’approccio Insight.net.

Sul mercato da sei anni, Solid Edge è giunto alla release 12, dopo aver compiuto un percorso che ha portato il Cad di Eds Plm Solutions ad accrescere l'attenzione verso i grandi assiemi, la progettazione specifica per lamiere, l'utilizzo di sensori per il monitoraggio del processo. L'ultima versione propone anche l'integrazione nativa di Insight.net per la gestione dei dati critici contenuti nei modelli. Oltre a questo servizio di comunicazione e collaborazione via Web, il software di progettazione tridimensionale si presenta con una rinnovata interfaccia utente, caratterizzata da design pulito e suggerimenti visivi. Dotata di strumenti contestuali di logica inferenziale e gestione delle decisioni, Stream/Xp permette, infatti, di visualizzare direttamente l'immagine corrispondente ai componenti disponibili, anziché fornire il semplice elenco dei file. Tra le peculiarità aggiuntive della V 12, un set di strumenti specifici per processo che aggiunge alla dotazione di flussi di lavoro per lamiere, saldature e tubazioni nuove funzionalità per cablaggi preassemblati (che possono essere modellati direttamente negli assiemi) e progettazione di superfici. Per quanto riguarda l'aspetto di evoluzione dalla progettazione bidimensionale a quella in 3D, Solid Edge offre una serie di opzioni per la migrazione dei dati, automatizzando alcuni processi (quali, ad esempio, le tabelle di foratura) e proponendo viste di dettaglio a colori. Passo ulteriore verso un accrescimento delle performance, la riduzione del 50% della dimensione dei file di disegno e l'aumento (pari al 25%) della velocità di creazione delle viste di sezione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome