Primo semestre al ribasso per Bull

Il Gruppo Bull non riesce a uscire dalle secche che da un po’ di tempo ne caratterizzano l’andamento finanziario. Così, dopo un primo trimestre chiuso con il fatturato in calo del 5,5%, i tre mesi successivi non sembrano aver segnato un’inversio …

Il Gruppo Bull non riesce a uscire dalle secche che da un po' di
tempo ne caratterizzano l'andamento finanziario. Così, dopo un primo
trimestre chiuso con il fatturato in calo del 5,5%, i tre mesi
successivi non sembrano aver segnato un'inversione di tendenza. Le
prime stime del costruttore vedono una riduzione del 2,5% nel giro
d'affari del primo semestre, soprattutto a causa del "gelo" degli
investimenti delle grandi aziende, dopo gli sforzi legati alla
scadenza dell'Anno 2000. A pesare in negativo ci sarebbe anche la
distribuzione microinformatica, mentre le attività Internet, che
rappresentano il 13% del business complessivo della società,
rappresentano il polo positivo, con una crescita del 28%. In totale,
il fatturato del primo semestre di Bull dovrebbe aggirarsi intorno
alla cifra di 1,6 miliardi di euro.
Secondo forni interne, le vendite di server Unix (fascia media e
alta) e Nt hanno sofferto in modo particolare. In previsione del
cambio di millennio, molte aziende hanno effettuato in anticipo
cambiamenti di configurazioni hardware, ma all'interno del Gruppo ora
circola un certo ottimismo, dovuto alla ripartenza di qualche grande
progetto, che coinvolge migliaia di postazioni di lavoro.
I dati definitivi si avranno il 20 luglio prossimo, nel corso
dell'assemblea generale, che dovrà chiarire anche in quale misura le
cattive prestazioni hardware hanno inciso sulla profittabilità.
L'area dei servizi, infatti, sembra aver retto meglio l'urto,
soprattutto sul fronte della system integration. Intanto, sarà
conclusa entro qualche giorno la cessione dell'attività di produzione
elettronica di Angers (1,4 miliardi di franchi di fatturato per 400
dipendenti) all'americana Act Manufacturing.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here