Prima la specializzazione. Poi la geografia

Dal gioco a zona che garantiva una copertura geografica Icos passa a una formula che punta sulla specializzazione tecnologica. Sul cliente ci va l’account più preparato e non quello più "vicino". Ma la squadra ha anche nuove res …

Dal gioco a zona che garantiva una copertura geografica Icos passa a una formula
che punta sulla specializzazione tecnologica. Sul cliente ci va l'account più
preparato e non quello più "vicino". Ma la squadra ha anche
nuove responsabilità. Si parte dalla "Gestione del dato" guidata
da Federico Melchiori e si prosegue con lo Storage nelle mani
di Alberto Pittaluga. C'è poi l'area delle infrastrutture
guidata da Simone Plenario, il supporto ai partner e l'area
di "Un mondo di soluzioni" guidata da Cristiano Ferrari.
La system engineering e la prevendita è affidata a Federico Guzzinati
mentre networking e sicurezza sono competenze di Stefano Rizzati.
Strategie Marketing e Communication sono guidate sempre da Riccardo
Fantoni
. L'unica eccezione geografica al nuovo modello riguarda la
filiale di Roma guidata da Piero Bottiglieri. A Francesca
Natali
il ruolo di aggregazione trasversale con la responsabilità
sulle operations di amministrazione e logistica.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here