Prestazioni 3D insuperabili, ma a quale prezzo!

Ben 128 MB di memoria e il chip Geforce 4 Ti 4600 fanno segnare risultati da record nei videogiochi

La Asus V8460 Ultra/DT, da noi testata in versione preproduzione, è
equipaggiata con il nuovo chipset Nvidia GeForce 4 Ti 4600, modello di punta di
casa Nvidia e destinato a inserirsi nel settore high level del mercato,
sostituendo il GeForce 3. Il nuovo chip video, è il più performante attualmente
disponibile sul mercato, come si può notare dai grafici dei nostri test in
laboratorio. è adatto in modo particolare ai videogiocatori che non vogliono
compromessi e sono disposti a un esborso di circa 700 euro.


Le novità del GeForce 4
Le principali innovazioni
tecnologiche adottate da Nvidia nel GeForce 4 consistono nell'introduzione del
sottosistema Accuview Antialiasing, approfondito sopra a destra, e del nuovo
motore nfiniteFX II, sigla dietro cui si nascondono: due unità Vertex Shader
(contro la singola presente nel Geforce 3) programmabili, in grado di
visualizzare un elevato numero di dettagli in scene con molti oggetti, grazie
agli oltre 100 milioni di vertici elaborati in un secondo; Pixel Shader
migliorati, che permettono di modificare in tempo reale gli effetti di
illuminazione degli elementi presenti nella scena, conferendo ai materiali e
alle superfici un migliore livello di realismo.
Nvidia non ha apportato
ulteriori novità significative rispetto all'architettura già presente nel
chipset GeForce 3, ma si è limitata a effettuare un completo miglioramento di
gran parte dei componenti utilizzati, in modo particolare è stata affinata la
gestione della memoria video. Oltre alle dimensioni maggiori rispetto ai modelli
assemblati con il chipset GeForce 3, la prima caratteristica che balza
all'occhio è senz'altro la generosa dimensione del dissipatore di calore; scelta
obbligata da parte di Nvidia per garantire il corretto funzionamento al
processore. Durante i nostri test abbiamo verificato alcuni blocchi di sistema
causati dall'eccessivo surriscaldamento della scheda (che ricordiamo è in
versione pre-produzione). Questo comunque non ha compromesso il normale
svolgimento del test
Per quanto riguarda le connessioni troviamo il
connettore VGA per il monitor, l'uscita TV ed il connettore DVI per collegare
monitor digitali; inoltre è possiblie gestire schermi multipli
contemporaneamente grazie alla tecnologia nView.


La configurazione utilizzata per il test
Abbiamo testato
la scheda di Asus in un sistema dotato di un processore Pentium 4 a 2.2 GHz, e
abbiamo voluto confrontare le prestazioni ottenute con quelle di una scheda
equipaggiata con il chipset Radeon 8500, l'attuale proposta di punta di casa
Ati.
I test effettuati sono stati 3D Mark 2001SE per quanto concerne
l'ambiente Direct3D, mentre abbiamo utilizzato Quake III Arena (demo1) per le
librerie OpenGL. Nei test abbiamo infatti potuto riscontrare un incremento di
circa il 10% rispetto al chipset Radeon 8500.
Ma la differenza si amplia
abilitando l'Antialiasing, come si può notare leggendo in alto a destra. In
ambiente Direct3D, il GeForce 4 riesce a esprimersi ancora meglio: il 3D
Mark2001, abilitando le texture a 32 bit (la Texture Compression non permette di
terminare con successo il test), fa registrare un valore finale di 9.935,
superiore al concorrente chipset Ati. I miglioramenti più significativi si
osservano in modo particolare per i valori Bump Mapping dot3, Vertex Shader e
Pixel Shader, dimostrando di sfruttare al meglio il nuovo motore hardware.


La vera differenza emerge abilitando l'Antialiasing
ll
sistema Antialiasing permette di rendere il colore sui bordi degli oggetti più
graduale, creando così superfici più uniformi e meno seghettate, aumentando la
qualità dell'immagine. L'abilitazione di questa modalità ha sempre coinciso con
un drastico calo delle prestazioni in tutte le schede video. Nel grafico qui
sotto riportiamo i valori del test in Quake tra Geforce 4 e Ati Radeon 8500 una
volta attivata la modalità Antialiasing: il gap che nel test era circa un 10%,
qui si allarga a dismisura arrivando a un 60%



> Utilizzo consigliato
Ideale per sfruttare al meglio le ultime
applicazioni 3D senza scendere a compromessi
>
Pro

- Antialias ottimo
senza perdita di prestazioni
- Generosa dotazione di memoria video
>
Contro

- Prezzo molto elevato
- Difficile dissipazione di calore


Caratteristiche tecniche
Nome: Asus V8460 Ultra/DT

Produttore: Asus
Chipset: Nvidia GeForce 4 Ti 4600
RAM: 128 MB DDR

Frequenza chip: 300 MHz
Frequenza memoria: 325 MHz
Connessione: Agp
4x
Driver usati nel test: 27.42 v
Prezzo: 696 euro (Iva compresa)


Della serie 8460, oltre alla Ultra/DT, esistono altre due versioni: una
chiamata Ultra DVI, che costa 679 euro ma è priva delll'uscita TV; la versione
Ultra, che costa 739 euro, integra anche un'entrata video e gli occhiali 3D. Le
schede hanno un bundle software composto da Asus DVD2000 software player e
giochi 3D come Action Adventure Aquanox e Action Racing-Midnight GT.


Valutazione globale : 8,5/10

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome