PostgreSql 8.1 c’é

Pronta e scaricabile la nuova versione del database opensource a cui piace Windows.

È pronta e scaricabile la nuova versione di PostgreSql, il database opensource che, nell'ultimo periodo ha aperto un canale diretto con Windows.


Anche la 8.1, infatti, va nella direzione tracciata dalla 8.0, rilasciata lo scorso gennaio, ovvero quella del supporto nativo al sistema operativo Microsoft, che in soldoni significa non dover utilizzare un layer di emulazione. Strada utile e che piace al pubblico, dato che, attualmente, fa sapere lo sviluppatore del database sponsorizzato commercialmente da Pervasive Software, Josh Berkus, due terzi dei download sono binari per Windows.


Nel complesso della sua vita, PostgreSql ha totalizzato un milione di download, il che lo rende un database sicuramente popolare.


Venendo alle nuove funzioni del database opensource, Berkus segnala il 2Pc (Two phase commit), che serve ad abilitare le transazioni Acid (Atomicità, consistency, isolation, durability) su reti geografiche, basilari per il database per garantirne l'integrità.


Presente anche un nuovo table partitioning che dovrebbe migliorarne le performance sotto il profilo della gestione dei dati e delle tabelle con più Gb.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome