POPFile – Antispam con classificazione e-mail

Maggio 2006 PopFile è un eccellente sistema per la classificazione delle e-mail in arrivo che permette di separare, ad esempio, le e-mail provenienti dai propri contatti fidati da quelle assolutamente indesiderate (spam). Non solo. Il software è estrem …

Maggio 2006 PopFile è un eccellente sistema per la classificazione
delle e-mail in arrivo che permette di separare, ad esempio, le e-mail provenienti
dai propri contatti fidati da quelle assolutamente indesiderate (spam). Non
solo. Il software è estremamente flessibile in quanto, se l'utente
lo desidera, si incarica di effettuare anche una suddivisione in base al contenuto
delle varie e-mail. Il programma, per esempio, può essere impiegato non
solo per scartare le e-mail di spam, ma anche per organizzare, in cartelle differenti,
le e-mail di lavoro da quelle personali.

PopFile si frappone tra il client di posta elettronica installato sul personal
computer e il server del provider Internet che gestisce la casella e-mail. La
funzione di PopFile è quindi assimilabile a quella di un server proxy:
il client di posta (Outlook, Outlook Express, Mozilla Thunderbird, Eudora,…)
richiede la ricezione delle e-mail in arrivo a PopFile; quest'ultimo si
collega al server POP3 del provider e provvede a effettuare il download della
posta elettronica, infine analizza il contenuto di ogni messaggio marcandolo
nel modo più opportuno (spam; comunicazione di lavoro; e-mail personale,
e così via).

Va tuttavia sottolineato come, alla prima installazione, PopFile non sappia
come debbano essere trattati i vari messaggi di posta in arrivo: il software
non conosce il significato delle varie cartelle previste (spam, lavoro, personale,…).
Sarà l'utente a dover istruire il programma sul comportamento da
tenere nei vari casi. PopFile è però in grado di imparare assai
rapidamente: le sue abilità nel riconoscere la posta indesiderata cresceranno
proporzionalmente alla durata del periodo di “addestramento” iniziale.
Le varie cartelle in cui PopFile può suddividere i vari messaggi in arrivo
sono dette bucket o cesti, nella versione italiana.

All'atto dell'installazione, il programma richiede di creare almeno
due bucket per la raccolta e l'organizzazione dei messaggi. Quelli proposti
sono quattro: spam, work, personal e other. Come suggerito, il primo contenitore
potrà essere impiegato per ospitare le e-mail indesiderate, il secondo
per quelle di lavoro, il terzo per i messaggi a carattere personale, il quarto
per altre tipologie di comunicazioni.

Il secondo passo consiste nella scelta dei client di posta elettronica che
dovranno interfacciarsi con PopFile. Nel caso di Outlook Express, PopFile può
modificare automaticamente le impostazioni degli account di posta configurati
mentre, se si vuole utilizzare il programma anche da altri client e-mail, si
dovranno riconfigurare manualmente i vari account.
PopFile anteporrà uno speciale prefisso alla riga dell'oggetto
di ciascuna e-mail: sarà necessario impostare una regola da client di
posta per trattare adeguatamente ogni messaggio in arrivo.

Carta
d'identità
Software: PopFile
Categoria: Internet
Versione: Freeware
Lingua: Inglese
Spazio su
HD:
5MB
S.O. Windows
Difficoltà d'uso: ***
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here