podcast Pocket Casts

La popolare app e piattaforma per podcast Pocket Casts è diventata gratuita e ha cambiato il proprio modello di business.

In pratica, gli appassionati di podcast possono ora scaricare gratuitamente Pocket Casts dagli store di Apple e di Google. Gli utenti più esigenti che cercano una maggiore flessibilità e opzioni di personalizzazione, hanno la possibilità di passare all’abbonamento Pocket Casts Plus, che è a pagamento ma con costi abbordabili: per gli Stati Uniti circa un dollaro al mese oppure una decina di dollari all'anno.

La piattaforma passa dunque a un modello ad accesso aperto, con l’opzione “premium” a pagamento, una strada seguita ormai da numerosi servizi e applicazioni.

podcast Pocket CastsPocket Casts Plus, ha informato lo sviluppatore, offre le app desktop (tra cui macOS e Windows) e l’app web, lo storage cloud per creatori e ascoltatori che desiderano utilizzare Pocket Casts per tutti i loro file audio e video, nonché icone e temi esclusivi.

Le app erano a pagamento e, in un primo momento, l’azienda aveva offerto tre anni gratuiti di Pocket Casts Plus a coloro che avevano acquistato l'app desktop con la precedente politica di distribuzione (mentre gli utenti dell'app per dispositivi mobili iOS o Android sono stati rassicurati che non subiranno alcuna modifica).

Tuttavia, gli utenti hanno lamentato il fatto che quella che prima era stata acquistata come licenza perpetua ora diventava una funzionalità Plus, la cui gratuità veniva offerta per soli tre anni. L’azienda ha accolto le proteste dei suoi utenti e, per voce dello stesso CEO Owen Grover sul blog della piattaforma, ha annunciato di aver deciso di fornire a tutti gli utenti che in precedenza aveva acquistato la versione web l'accesso a vita a Pocket Casts Plus.

Questa offerta include anche le app per Mac e Windows: gli acquirenti delle app desktop avranno anche accesso a tutte le funzionalità Plus sui propri dispositivi mobili.

La versione gratuita di Pocket Casts, nelle intenzione degli sviluppatori, continuerà a ricevere nuove funzionalità, oltre a conservare quelle esistenti, tra cui la funzione Discovery per trovare facilmente podcast, publisher e altro, la riproduzione a velocità variabile e il taglio dei silenzi, i filtri personalizzati per organizzare gli episodi e altro.

Maggiori informazioni su questa app e piattaforma per podcast, e sul suo modello di pricing, sono disponibili sul sito di Pocket Casts.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome