Pochi brevetti per l’Italia

L’Osservatorio dell’Ente nazionale energia e ambiente rivela che siamo agli ultimi posti in Europa per i brevetti tecnologici.

25 marzo 2003 Secondo l'ultimo
rapporto dell'Osservatorio dell'Ente nazionale energia e
ambiente tra il 1998 ed il 1999 la percentuale di
brevetti high-tech italiani è stata dell'1,79% contro il 7,30
della Francia, il 15,06 della Germania, il 3,8 della Gran Bretagna, il 3,99
dell'Olanda e l'1,58 della Finlandia. Male anche le esportazioni di
manufatti tecnologici, in particolare, quelli ad alta
tecnologia, pe i quali la quota italiana si è fermata passando dal 12,38% al
12,47% del '98, mentre in Francia l'incremento e' stato del 6,78%, in Germania
del 2,90% ed in Gran Bretagna del 1,10%.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here