Pmi milanesi: 3 milioni di euro per chi investe in nuove tecnologie

L’iniziativa intende favorire l’innovazione di prodotto, di processo e dei servizi attraverso l’uso di nuove tecnologie digitali e l’impiego innovativo di conoscenze e tecnologie esistenti, sostenendo la domanda di servizi e prodotti digitali capaci di incrementare la competitività aziendale.

Ammonta a oltre
3 milioni di euro
la somma stanziata dal Comune e Camera di Commercio di
Milano
per incentivare le imprese e gli investimenti nel settore delle
tecnologie digitali, con il bando “Fare Impresa Digitale”. I contributi (1,6
milioni di euro stanziati da Camera di Commercio di Milano e 1,4 milioni dal
Comune di Milano) sono rivolti alle micro, piccole e medie realtà
imprenditoriali con sede legale sul territorio cittadino.
Nello specifico, questa iniziativa intende favorire l’innovazione di
prodotto, di processo e dei servizi attraverso l’introduzione di nuove
tecnologie digitali
e l’uso innovativo di conoscenze e tecnologie esistenti,
sostenendo la domanda di servizi e prodotti digitali capaci di incrementare la
competitività aziendale.

Le risorse
disponibili saranno così erogate: 615mila euro per gli interventi di
innovazione tecnologica sostenute da Start-up
; 900mila euro a favore di micro,
piccole e medie imprese
e 1,5 milioni di euro a favore di imprese
specificatamente collocate nel settore Itc
.

Gli interventi di innovazione
finanziabili sono quelli per la promozione e la vendita on line di prodotti e
servizi, il cloud computing, soluzioni di energy management, creazione di applicazioni
a supporto dello sviluppo turistico e culturale del territorio, smart mobility,
nonché tutti i servizi digitali innovativi basati sull’internet of things
(internet delle cose per migliorare la vita degli individui).

Al bando potranno partecipare imprese e reti di imprese con personalità
giuridica che, al momento della presentazione della domanda. Spazio anche alle
Start-up sotto forma societaria (società di persone e società di capitali) e
alle imprese individuali che devono risultare iscritte al Registro Imprese da
più di 18 mesi alla data di presentazione della domanda di contributo.

I contributi, a fondo perduto, saranno concessi sino al 50% dell’investimento
sostenuto dall’impresa sino a un massimo di 15mila euro per le start-up; 25mila
euro per le Mpmi e 30mila euro per le imprese del settore dell’Ict.

Le domande
di partecipazione potranno essere presentate a partire dalle ore 12:00 di
martedì 2 luglio e fino alle ore 12:00 di venerdì 20 settembre 2013
esclusivamente in forma telematica accedendo al portale http://servizionline.mi.camcom.it
e compilando l’apposito modulo.

Chi fosse interessato a un'attenta analisi del bando e delle sue opportunità può presenziare all'evento gratuito organizzato martedì 2 luglio 2013 dalle 16.00 alle 18.00, presso The HUB - Via Paolo Sarpi 8 a Milano. Per le iscrizioni e maggiori informazioni
http://monforte.it/mindthegap.html 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here