Pmi e micro impresa, modificati i regolamenti sui finanziamenti

Il Consiglio europeo ha adottato le norme che mettono ordine nei fondi destinati a startup (EuVeca) e al sostegno all’imprenditoria sociale (EuSef).

Il Consiglio europeo ha adottato i
regolamenti relativi alla normalizzazione dei fondi europei di venture capital
e di quelli di imprenditoria sociale.

Entrambi i regolamenti fanno parte del Single
Market Act
, teso alla crescita e alla creazione di lavoro e del piano
d'azione per migliorare l'accesso al credito delle Pmi.

La decisione del Consiglio fa seguito a un
accordo preso con il Parlamento europeo in prima lettura.

Punto di partenza è stata la proposta della Commissione
europea
di istituire le denominazioni EuVeca e EuSef.

EuVeca
fa riferimento al contesto del finanziamento di Pmi nella fase di startup,
mentre EuSef
inerisce un più ampio spettro di strumenti, come la combinazione di finanziamenti
provenienti dal settore pubblico e da quello privato, strumenti di gestione del
debito e di microcredito.

Obiettivo dell'azione, dunque, è stimolare la
crescita della piccola imprenditoria europea consentendo l'accesso ai
finanziamenti mediante l'istituzione di un passaporto europeo per i
manager di venture capital (EuVeca) e di fondi di imprenditoria
sociale
(Eusef), che certifichi la loro competenza a proporre i relativi
fondi.

I regolamenti fissano i requisiti di base
per i manager di investimenti collettivi, relativamente a tematiche quali il
portafoglio, le tecniche di investimento e di idoneità. Introduce regole comuni
per individuare la tipologia di investitori e sull'organizzazione interna del
fondo.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here