Plextor PlexWriter 40/12/40A

E’ il masterizzatore più rapido (40x) ma tocca la massima velocità solo sul finale e necessita di supporti certificati per sfruttarne la velocità

La metodologia di scrittura adottata dal nuovo e atteso PlexWriter 40/12/40A,
è denominata Z-Clv, Zone Constant Linear Velocity. Il disco viene suddiviso in
corone circolari (4 in questo caso) cui è dedicata una velocità di registrazione
differente e costante. Si parte con un valore di 20x che aumenta dopo i 9 minuti
diventando 24x; la terza zona inizia al 29° minuto e la velocità passa a 32x,
mentre i 40x si raggiungono solo alla fine del disco, dal minuto 54 in poi. La
procedura di registrazione risulta pertanto molto complessa e richiede
l'adozione di una meccanica precisa e di un efficace sistema di protezione
contro gli errori di buffer underrun (svuotamento del buffer).
Il Plextor si
comporta molto bene in entrambe le situazioni. Si appoggia infatti a un sistema
cassettino-testina di lettura/scrittura capace di annullare quasi ogni
vibrazione anche di più alti regimi e affianca un buffer di 4 MB all'efficace
Burn-Proof di Sanyo. Il vero plus è tuttavia rappresentato dalla tecnologia
PowerRec II. Questa tecnologia calibra in modo ottimale il laser in funzione del
supporto usato (grazie a un vasto database integrato nel firmware) e offre
notevoli vantaggi anche nel caso il supporto non sia tra quelli catalogati. In
tale evenienza, viene effettuata una tradizionale regolazione in base alle
informazioni archiviate nella Pca (Power Calibration Area) del cd, regolazione
che viene costantemente aggiornata nel corso della registrazione.
Come
anticipato, la scrittura a 40x è consentita solo per una limitata porzione del
compact disc, negli ultimi 20 minuti se si utilizza un disco idoneo. Non è detto
che venga messa a disposizione, vuoi perché il cd vergine è certificato per un
valore inferiore, oppure perché il cd, seppur compatibile (anche se attualmente
sono molto rari i dischi marchiati 40x), non è ritenuto idoneo dai processi di
verifica PowerRec II. Non va infine dimenticato che la scrittura a 40x richiede
un flusso di dati costante pari a 6 MB/s, altrimenti entra in funzione il
sistema Burn-Proof che rallenta di fatto la registrazione. Nei test effettuati
nei Pc Open Labs abbiamo avuto qualche difficoltà, sia nel reperire i cd
certificati 40x, sia nel garantire i 6 MB/s (anche nelle migliori condizioni
possibili Nero ha segnalato spesso l'entrata in funzione di Burn-Proof). Infine,
nelle sessioni in cui la creazione a 40x ha avuto successo, il guadagno in
termini di tempo rispetto alla prova effettuata con il PlexWriter 24x è stato
limitato a poco più di 20 secondi.

Laser a potenza variabile per
compilation impeccabili

La grossa novità del PlexWriter 40/12/40A
riguarda la creazione di compilation musicali. Uno dei maggiori problemi della
registrazione di brani audio su cd è quello del jitter e della sua correzione.
Il jitter può essere definito come la non completa coerenza dei suoni quando si
esegue una conversione analogico/digitale (estrazione audio digitale o scrittura
di un cd musicale), tradotta dai lettori con un fastidioso quanto inopportuno
clic durante la riproduzione. Per migliorare la resa sonora, Plextor introduce
la tecnologia VariRec. Operativamente essa si traduce nella possibilità di
variare la potenza del laser di scrittura, così da ottenere la migliore fedeltà
in funzione del sistema di riproduzione (Hi-Fi, Walkman, autoradio). Le
impostazioni di VariRec sono modificabili sia da Nero sia da PlexTools (la suite
Plextor per la masterizzazione fornita in bundle) e possono sovrapporsi alla
calibrazione effettuata dal masterizzatore al momento dell'introduzione del
supporto vergine.

Per CD audio e dati
> Uso consigliato
Si
spinge fino a 40x in scrittura, anche se ciò comporta, almeno per ora, alcuni
problemi nel reperimento dei supporti adeguati. Nel settore della creazione dei
cd audio, invece, dove i 40x non sono disponibili e ci si ferma a 24x, viene
introdotta la tecnologia VariRec per la correzione del jitter (clic durante la
riproduzione). Il consiglio è quindi di acquistare la nuova unità Plextor solo
se si è disposti a qualche sacrificio economico iniziale per l'acquisto dei cd
vergini e se si vogliono masterizzare cd audio di pregio. Altrimenti il
precedente 24x è del tutto adeguato.
> Punti forti
- Meccanica di
ottima qualità
- Sofisticate funzioni supplementari (PowerRec II e VariRec)

> Punti deboli
- Velocità di 40x in scrittura non sempre disponibile


Caratteristiche
Produttore: Plextor www.plextor.be
Distributore: Artec www.artec.it
Modello: PX-W4012TA
Velocità
di scrittura: 40x, 32x, 24x Z-CLV; 20x, 16x, 8x, 4x CLV
Velocità di
riscrittura: 10x, 12x CLV (solo con cd-rw High Speed), 4x CLV
Velocità di
lettura: 17x-40x CAV; 4x, 8x CLV
Interfaccia: Eide Ata 33 MB/s
Buffer
interno: 4 MB
Controllo errori: Sanyo Burn-Proof
Funzioni supplementari:
PowerRec II, VariRec
Software: Ahead Nero v5.5 Plextor Edition
Garanzia:
2 anni Pick up & Return
Prezzo: 279 euro Iva inclusa

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome