Più valore al canale nella nuova politica commerciale di Avast Software

L’It security vendor promette margini di guadagno fino al 40% e la disponibilità di prodotti corporate per dialogare anche con grandi aziende ed Enti Pubblici.

Deciso a consolidare la propria presenza sul mercato italiano Avast Software ha messo sul piatto dell'offerta al canale un pacchetto di proposte vantaggiose.
Obiettivo: ampliare la rete dei partner attivi rivolgendosi, in primis, a rivenditori specializzati nella commercializzazione di soluzioni antivirus.

Per loro l'assicurazione di margini di guadagno sulle vendite fino al 40 per cento.
Ma non solo.

Nella strategia del produttore ceco di soluzioni dedicate alla sicurezza informatica di utenti privati e aziende è, infatti, comparsa una gamma di prodotti corporate di alta qualità che Avast Software intende proporre anche sul mercato di casa nostra assieme a distributori del calibro di AtSecurity, Bi@Work, Milestone Consultants e Multiwire.

A loro e ai rivenditori che si aggiungeranno è affidata la diffusione capillare delle release di classe business avast! Endpoint Protection, avast! Endpoint Protection Plus, avast! Endpoint Protection Suite e avast! Endpoint Protection Suite Plus indirizzate sia alle Pmi, sia alle grandi aziende, alla Pubblica amministrazione e agli istituti scolastici.

Fondata sul concetto di “valore aggiunto della tecnologia”, quella messa a punto è, di fatto, una strategia «in cui il partner - secondo quanto dichiarato in una nota ufficiale da Christian Cantoro, Global channel sales manager di Avast Software - ha un ruolo attivo, che non si limita alla mera commercializzazione del prodotto a catalogo ma, piuttosto, è parte attiva di un processo condiviso, in grado di catturare il cliente, mantenendone alto il livello di soddisfazione attraverso l'assistenza tecnica continua».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome