Piu protezione per i siti Web

Tre quarti dei siti Web aziendali sono vulnerabili agli attacchi sulla sicurezza e le frodi su Internet sono un enorme problema, come quelle delle carte di credito. Questi allarmi arrivano da un analista del Gartner Group che, nella sua valutazione, ha …

Tre quarti dei siti Web aziendali sono vulnerabili agli attacchi
sulla sicurezza e le frodi su Internet sono un enorme problema, come
quelle delle carte di credito. Questi allarmi arrivano da un analista
del Gartner Group che, nella sua valutazione, ha anche allertato gli
utenti che, più hanno fretta di sviluppare una presenza e-business,
più corrono il rischio di dover fare le spese di un adeguato piano di
sicurezza. I costi dell'It e del personale nella realizzazione di
applicazioni sicure sono da tre a cinque volte più alti di quelle
delle applicazioni interne. Secondo gli analisti del Gartner la corsa
per stabilire siti Web di e-business sicuri produrrà un boom per gli
Application Service Provider.
Nel frattempo una valutazione, sponsorizzata da Novell su 100 delle
più grandi società, suggerisce che la corsa all'e-business sicuro è
già iniziata. Circa l'80 per cento delle società esaminate sta
tentando qualche soluzione per i problemi della sicurezza on line
(oltre il 45 per cento l'anno scorso) e l'85 per cento hanno
affrontato la privacy dei clienti, comparati col 63 per cento del
1999. La valutazione eseguita dalla London School of Economics,
suggerisce anche che le società europee vanno meglio, nella
competizione e-business, dei propri rivali statunitensi. Oltre la
metà delle società esaminate offre ora qualche forma di e-commerce,
(+36% rispetto all'anno scorso).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome