Piu diretta per Microsoft?

Nei piani di Microsoft, inzialmente a partire dalla Gran Bretagna, ci sarebbe uno spostamento verso la vendita diretta alle grandi catene di distribuzione per alcune linee di prodotto. Dal 1 marzo, infatti, retailer come Dixons, Tempo ed Electronics Bo …

Nei piani di Microsoft, inzialmente a partire dalla Gran Bretagna, ci
sarebbe uno spostamento verso la vendita diretta alle grandi catene
di distribuzione per alcune linee di prodotto. Dal 1 marzo, infatti,
retailer come Dixons, Tempo ed Electronics Boutique potranno
acquistare direttamente dal produttore, che potrà così controllare
più da vicino l'andamento delle vendite dei prodotti da scaffale,
specie quelli deidcati all'entertainment. L'azienda vorrebbe così
recuperare parte dei costi sostenuti per la strategia .Net, il lancio
della console Xbox e una parte dei margini su quest'ultimo strumento.
Tuttavia, l'assenza di un distributore intermedio potrebbe elevare i
costi di magazzino e consegna. Secondo indiscrezioni, Microsoft
avrebbe piani analoghi anche in Francia e Spagna. In Gran Bretagna,
partner come Ingram Micro, Computer 2000 e soprattutto Gem (che vende
il software di intrattenimento a Electronics Boutique) potrebbero
subire i maggiori contraccolpi per questo cambio strategico.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here