Per il 2002 Idc corregge al rialzo le stime del mercato pc

Idc ha recentemente rivitalizzato il mercato It, correggendo al rialzo le stime di vendita dei personal computer per l’anno in corso.

La società di analisi Idc ha recentemente rivitalizzato il mercato, correggendo al rialzo le stime di vendita dei personal computer per l'anno in corso. In base allo studio, a guidare la ripresa sarà soprattutto il segmento consumer, seguito da un settore business ancora anemico. Secondo i nuovi calcoli, International Data Corp. ha riferito che le consegne dell'intero 2002 metteranno a segno una crescita del 3% sui risultati del 2001 contro un tasso dell'1,8% prospettato a dicembre.
Segmentate per quarter e rapportate all'anno scorso, le vendite registreranno un calo nel primo trimestre, ma segneranno un pareggio nel secondo trimestre, raggiungendo un +10% nel secondo semestre. La correzione al rialzo è stata spinta da un andamento di mercato complessivamente migliore nell'ultimo trimestre del 2001, periodo in cui è stato registrato un maggiore tasso di crescita in tutte le aree geografiche a eccezione dell'Asia. Secondo Idc, per il 2002 gli acquisti consumer seguiranno il classico andamento stagionale, mentre il segmento business crescerà lentamente, ma in modo costante. Per quest'anno le consegne negli Stati Uniti raggiungeranno i 42,2 milioni di pezzi, con un incremento del 2,5% sul 2001. Le vendite al di fuori del Nord America raggiungeranno, invece, gli 83,3 milioni di pezzi, con una crescita del 3,3%. Secondo le stime, l'incremento nelle consegne continuerà per tutto il 2003, un anno in cui il mercato pc raggiungerà un tasso di crescita del 9,2% negli Stati Uniti e dell'11,8% negli altri Paesi. In tutto il mondo l'incremento sarà del 10,9%, con 139,2 milioni di pezzi consegnati.
A dispetto della ripresa prospettata, le stime continuano a mostrare un mercato anemico se confrontate con i tassi di crescita degli anni '90. Nel '99 la vendita di pc era cresciuta del 24%, del 15,9% nel 2000, con un calo al 5,2% nel 2001.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here