Per Fujitsu non è ancora il momento di tornare a parlare di ricavi

Soprattutto per quanto concerne le vendite dei pc, la società ha fatto sapere che non guarda con ottimismo alla seconda metà di quest’anno

Le previsioni di Fujitsu legate ai ricavi provenienti dalla vendita dei
computer, e del relativo hardware in questa seconda metà dell'anno sono
tutt'altro che rosee.
La spesa dei
consumatori nel suddetto segmento di business sembra infatti palesarsi
inferiore rispetto alle stime di qualche mese fa.
Non stupisce dunque che
Fujitsu abbia previsto di dimezzare drasticamente i propri target di profitto
operativo, portandoli da 40 miliardi di yen a 20.

Anche le previsioni inerenti le vendite
annuali non sono da meno. Il vendor giapponese ha infatti ribassato di circa
80 miliardi i risultati previsti, attestati a 1,54 milioni di miliardi di yen.
Intanto
prosegue la campagna licenziamenti intrapresa da Fujitsu. Entro il prossimo
marzo la società si troverà a lasciare a casa 11.400 dipendenti sparsi negli
stabilimenti nelle Filippine, in Vietnam, in Thailandia e nella divisione
dedicata alla reti ottiche nel Nord America.
Intanto in Giappone 5mila
dipendenti dovranno affrontare il ritiro anticipato.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here