Per Findomestic l’It pareggia il 2002

Dopo la prima metà dell’anno negativa la situazione è migliorata. Rallenta comunque la domanda di imprese e Pubblica amministrazione. Meglio le famiglie

8 gennaio 2003 “Il mercato dell'office equipment vive una fase
congiunturale non positiva anche se tale tendenza sembra in rallentamento”
.
L'osservatorio Findomestic lancia un piccolo segnale di
ottimismo per pc, stampanti, monitor e scanner che a fine anno dovrebbero
sostanzialmente confermare il risultato 2002 con 4.209 milioni di euro contro i
precedenti 4.211. Con 2.960 milioni di euro i pc diminuiscono del 2,2% in
quantità aumentano i prezzi dell'1,4% e mettono a segno un saldo negativo dello
0,8% in valore. Le stampanti chiudono a 602 milioni di euro con
una leggera diminuzione in quantità (-0,4%), un aumento dei prezzi (+2,6%) e del
valore (+2,2%), i monitor mettono a segno un +4,2% in quantità -1,6% per quanto
riguarda i prezzi e una crescita del 2,6% in valore. Male invece gli
scanner
che chiudono con un vistoso calo del 6,8% per le quantità, un
saldo positivo del 3,7% per i prezzi e una diminuzione del 3,3% per il valore.


L'osservatorio conferma il successo dei notebook e stima un
rallentamento della domanda che ha interessato soprattutto le
imprese e la Pubblica amministrazione. La domanda delle famiglie, invece, vale
il 26,9% del totale dell'office equipment contro il 26,6% dello scorso anno. Una
conferma arriva anche per la fotografia digitale che rimane “l'elemento
trainante del mercato della fotografia”
. Il mercato vale 279 milioni di
euro contro i 203 dello scorso anno contro i 124 milioni di euro delle macchine
fotografiche tradizionali. “Il boom della fotografia
digitale
si osserva sia in termini di vendite per negozio sia per
quanto riguarda l'espansione della distribuzione: il 46% di negozi in più
rispetto al 2002 tratta fotocamere digitali”
. La scelta si indirizzi sempre
di più verso i prodotti ad alta risoluzione fra i 3 e i 4 milioni di pixel. In
questo segmento infatti le vendite sono triplicate rispetto al 2002.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome