Peggio del previsto per Deutsche Telekom

Pesantemente negativo il primo trimestre di Deutsche Telekom. La crescita in mano alle attività mobile e Internet

Peggio del previsto per Deutsche Telekom. La società tedesca ha chiuso infatti il primo trimestre d'esercizio non solo con una perdita ampiamente più significativa rispetto a quella del pari periodo dell'anno precente, ma anche peggiore del già negativo risultato atteso dagli analisti.
Il trimestre si è chiuso infatti con una perdita di 1,8 miliardi di euro (lo scorso anno era di 358 milioni), laddove gli analisti si attendevano una perdita di 1,24 miliardi.
Ridotti gli utili di T-Com, la unit attiva nel ramo della telefonia tradizionale, che ha ottenuto un risultato più risicato (694 milioni di euro rispetto al miliardo e 300 milioni del pari periodo dell'anno scorso) a causa della pressione della competizione.
Segnali migliori vengono sia da T-Mobile, il braccio "mobile" di Detutsche Telekom, che ha quasi raddoppiato le vendite, portandole da 2,68 a 4,47 miliardi di euro, e da T-Online, l'Internet Service Provider, che ha portato il proprio risultato trimesrale da 361 a 427 milioni di euro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome