Adobe Document Cloud View Sdk

Da quando il Pdf è diventato un open standard si sono diffusi diversi sistemi per incorporare e visualizzare un documento Pdf in una pagina web, ma ora c’è anche la soluzione dell’azienda che questo formato l’ha creato: Adobe.

Una soluzione, quindi, che può basarsi sull’esperienza di chi il Pdf lo ha sviluppato, e che ora intende fornire agli utenti un’esperienza coerente e familiare, che aderisca appieno agli standard per il rendering dei documenti Pdf.

La soluzione è il Document Cloud View Sdk, rilasciato di recente da Adobe.

Il View Sdk offre un ambiente per la visualizzazione di documenti Pdf, controllato in modo nativo e semplice da usare: bastano, promette Adobe, poche righe di JavaScript.

L’Sdk fornisce inoltre un'esperienza di lettura dei Pdf del livello qualitativo che Adobe può offrire e che è confrontabile al rendering di Acrobat per quel che riguarda testo e font, grafica, immagini e oggetti.

Adobe Document Cloud View Sdk

Tutto ciò è importante sia per i fruitori del web che per gli owner dei siti e dei contenuti.

Garantisce infatti che gli utenti dei siti web abbiano un’esperienza costante, omogenea e prevedibile con i documenti pubblicati, su tutti i dispositivi desktop e mobili e per tutti i principali browser.

Inoltre, sottolinea Adobe, il Document Cloud View Sdk è gratuito da utilizzare.

L’Sdk fornisce un Playground che mostra, mediante una demo, tutte le funzionalità dell'Sdk.

Gli sviluppatori web hanno così la possibilità di provare diverse configurazioni di visualizzazione con pagine di esempio prima di implementare un qualsiasi codice all'interno del proprio sito; oppure possono testare l'Sdk con le loro pagine web.

Adobe Document Cloud View Sdk

In più, una delle funzionalità più importanti del View SDK è negli Analytics. Il tracking degli eventi Pdf fornisce informazioni dettagliate sulle azioni degli utenti e aiuta quindi gli sviluppatori web e i publisher di contenuti a comprendere e far evolvere l'esperienza Pdf offerta.

Il Document Cloud View Sdk viene fornito con un'integrazione out-of-the-box con Adobe Analytics.

Registrando un callback con l'Sdk per rilevare gli eventi Psdf, Adobe Analytics può fornire metriche articolate.

Il View SDK fornisce inoltre un set di callback generici che consentono la personalizzazione del flusso di lavoro.

Registrando i callback con parametri specifici, gli sviluppatori di siti web possono controllare ulteriormente l'interfaccia utente relativa al salvataggio di file, ai profili e alle impostazioni degli utenti.

Il Document Cloud View Sdk, e la sua documentazione completa, sono disponibili sul sito Adobe dedicato agli sviluppatori.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome