Adobe Acrobat

Arrivano nuove possibilità di lavorare con i PDF, con il lancio dell’ultimo aggiornamento di Adobe Document Cloud e Acrobat DC.

Un update che include innanzitutto nuovi servizi di condivisione e revisione dei PDF e che introduce poi miglioramenti significativi all'editing touch sui tablet. Arriva anche un nuovo modo, riprogettato, per inviare documenti per la firma con Adobe Sign, il tutto integrato in Acrobat DC.

L’aggiornamento è incentrato sul semplificare la creazione, la condivisione e l'interazione con i PDF, ovunque ci troviamo.

Si sfrutta inoltre sempre più l’intelligenza artificiale della piattaforma Adobe Sensei, con lo scopo di automatizzare le attività ripetitive. Ciò consente di risparmiare tempo, in operazioni quali la scansione di un documento o la compilazione di un modulo.

Le novità di Acrobat DC, dei servizi e delle app

La nuova vista Home di Acrobat DC e Acrobat Reader DC riunisce tutti i propri PDF in un unico posto. Diventa l’hub centrale dei nostri documenti di lavoro e delle attività in corso. È possibile revisionare o modificare un documento PDF sull’iPad o consultare un report sullo smartphone, in qualsiasi luogo e momento. Un ulteriore passo nella trasformazione verso flussi di lavoro completamente digitali.

La nuova versione di Adobe Scan consente di scansionare biglietti da visita in più lingue e di aggiungerli ai contatti.

Oltre all'inglese, sono ora supportate cinque lingue aggiuntive: italiano, francese, tedesco, portoghese e spagnolo; e altre ne seguiranno. Anche qui, Adobe Sensei ripulisce e corregge automaticamente le immagini e il testo.

Inoltre sono stati introdotti nuovi servizi di condivisione e revisione in Acrobat DC. Questi semplificano il processo di condivisione di documenti e raccolta del feedback da qualsiasi numero di revisori, su qualsiasi dispositivo.

È possibile commentare e gestire il feedback all'interno del PDF stesso, e impostare promemoria automatici per rimanere aggiornati sulle scadenze.

L’aggiornamento coinvolge dunque Adobe Acrobat DC così come le app a esso connesse, come Acrobat Reader e Adobe Scan.

L’editing di testo e immagini, ad esempio, è ora disponibile sui tablet iOS e Android. Il riconoscimento dei campi, potenziato da Adobe Sensei, aiuta a compilare e firmare i moduli più velocemente, nell'app Acrobat Reader.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito Adobe, a questo indirizzo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome