Patrol è pronto per Windows e Unix

Bmc aggiorna il software per i server operanti sui due Os, con due release che ottimizzano il look e l’atmosfera di Windows e pongono molta enfasi sulla velocizzazione del flusso di lavoro.

7 febbraio 2003 Sono già disponibili gli aggiornamenti di Patrol per Windows Server 3.0 e Unix 9.0, entrambi rilasciati da Bmc con l'obiettivo di ridurre i requisiti di configurazione e velocizzare la gestione degli strumenti. Il software dell'azienda di Houston per i server Windows utilizza una tecnologia, in attesa di brevetto, in grado di ridurre il numero dei passaggi di configurazione richiesti per monitorare gli ambienti Windows Server che implementano Active Directory di Microsoft. "Al di là dell'installazione noi analizziamo l'ambiente - spiega il direttore delle piattaforme Patrol di Houston, Sean Duclaux - cercando di capire i loro parametri e di pre-configurare la soluzione migliore per essi". Allo stesso tempo, Bmc ha reso più dinamica la raccolta dati in ambienti Active Directory a larghezza di banda intensiva, così da ridurre l'ammontare di informazioni allegate ai messaggi in rete generate dall'azione dei network enterprise: "Nella versione 3.0 - spiega Duclaux - utilizziamo degli algoritmi che riducono il carico della rete a un volume praticamente nullo". La nuova versione Windows impiega, inoltre, wizard grafici per semplificare le configurazioni; gli utenti possono così selezionare eventi o metriche attraverso il wizard per creare parametri e avvertimenti da inoltrare. Fra le nuove funzioni figurano anche le visualizzazioni Health-at-a-Glance, che mostrano l'utilizzo della Cpu o dello spazio del disco, la memoria disponibile e via dicendo, senza la necessità di alcuna configurazione. In entrambe le release, sia quella per Windows che quella per Unix, diminuisce il numero dei falsi alert inoltrati, mentre viene implementato un sistema di filtraggio degli eventi che può rilevare elementi da applicazioni sviluppate in proprio, registrate nell'agenda degli eventi delle applicazioni. Tale sistema, inoltre, semplifica la procedura per l'impostazione della posta elettronica o le notifiche degli eventi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here