Passa dal ritocco dei margini per il canale il rilancio di Xbox

Il ruolo dei vari segmenti del trade nel lancio della console di Microsoft. Che ha ascoltato le lamentele degli operatori e cambiato rotta

Il lancio di Live, che permetterà ai giocatori di utilizzare Xbox anche per il gioco online, dovrebbe contribuire al fermento del mercato dei videogame che nell'ultimo anno ha subito la partenza frenata di Xbox. Il duplice taglio di prezzo, dovuto alle scarse vendite iniziali e poi al trasferimento della produzione dall'Ungheria alla Cina che ha permesso un notevole risparmio di costi, ha però rimesso in carreggiata la console di Microsoft. Cifre ufficiali non ce ne sono, i rumors parlano di meno di ventimila Xbox vendute in Italia, i vertici della corporation dicono che le vendite europee devono migliorare parecchio ma i responsabili italiani sottolineano che ormai il trend è in continua crescita. Per arrivare a questo punto, però, Microsoft ha dovuto ritoccare anche il margine destinato al canale. “Xbox - spiega Virgilio Bixio, amministratore delegato di Leader - aveva un prezzo poco accessibile con una marginalità bassa per la linea distributiva, due elementi che l'hanno penalizzata”. Il responsabile di Leader, che con Medusa distribuisce la console, spiega che Microsoft ha compreso in fretta gli errori tanto che oggi viaggia con una quota di mercato fra il 25 e il 30%. Una percentuale forse un po' alta visto che Sony parla di oltre 650.000 Playstation 2 vendute fino a oggi. La crescita dei margini è però confermata da Silvano Colombo, direttore vendite della divisione Home e retail di Microsoft, che parla di ”sensibile miglioramento”dopo il lancio iniziale. “Il canale ha lanciato dei segnali in questa direzione”, aggiunge Colombo, e Microsoft li ha raccolti. Soddisfatto del lavoro dei distributori, il direttore vendite spiega Microsoft ha cercato in questi mesi di valorizzare il ruolo di tutti i segmenti del canale anche se ammette che in una prima fase è stato molto importante il ruolo degli operatori specializzati nei videogame. Gdo, elettronica di consumo, specializzati e rivenditori It sono i canali principali attraverso i quali viene veicolata Xbox che ha ricevuto una buona spinta anche dai rivenditori di informatica non specializzati sui videeogame. E per il Natale, che ci dirà se l'anno sarà stato positivo o negativo per Xbox e i videogiochi in generale, Microsoft ha pronti un paio di bundle con la console più halo (il videogioco più venduto) a 279 euro e Xbox con Dvd remote più un film in Dvd sempre a 279 euro.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here