Partito il countdown per l’edizione 2012 di Smau

I padiglioni 1 e 2 di Fieramilanocity ospiteranno da mercoledì 17 a venerdì 19 ottobre la 49ma edizione della kermesse milanese. Focus anzitutto sulle Pmi, a cui i vendor si presenteranno assieme ai propri partner.

Per la 49ma edizione di Smau, in programma dal 17 al 19 ottobre nei padiglioni
1 e 2 di Fieramilanocity
, ad
accogliere i 50 mila imprenditori e
manager attesi ci saranno espositori del
calibro di Apc, Cisco, Dell, Epson, Fujitsu, Google Enterprise, Ibm, Hp, Intel,
Microsoft, Oracle, Sap, Telecom Italia, Vodafone, Xerox e Zucchetti. Tutti presenti alla
manifestazione con il proprio ecosistema di partner, per aiutare il canale a
intepretare al meglio le esigenze del business.

Questi saranno affiancati dalle scuole di formazione manageriale (come School of Management del Politecnico di Milano e Sda Bocconi), società di
consulenza
(Gartner in primis) e gli
Assessorati alle attività produttive
delle Regioni Italiane
, che con la loro presenza intendono facilitare le piccole e medie imprese
a entrare i contatto con il mondo dei finanziamenti, quest'anno riunito insieme a tutti quei soggetti (incubatori, acceleratori di innovazione ed enti)
che hanno il compito di fornire agevolazioni e strumenti finanziari alle
imprese. I temi principali che faranno da filo conduttore all'edizione 2012 di Smau
saranno il cloud computing, la Unified Communication, i Big Data, le App e le
Smart City

600 i momenti di formazione (rimane la formula dei 50 minuti ciascuno), tramite cui imprenditori e
manager potranno toccare con mano le opportunità che può consentire l'impiego dalle più moderne tecnologie digitali. Approfondimenti specifici
saranno dedicati all'Information
Security
, alla stampa digitale e al Document management.

Da segnalare poi la premiazione dei dieci “campioni
dell'innovazione
”, aziende consolidate o startup che si sono distinte con
progetti di eccellenza nello sviluppo o nell'impiego delle tecnologie digitali.
Le startup più "interessanti" potranno mettersi in mostra anche nell'area
dedicata ai Percorsi dell'Innovazione, iniziativa che alla sua ottava per la prima volta vede la presenza di
incubatori, acceleratori di innovazione, laboratori ed enti, che si occuperanno
di agevolazioni e strumenti finanziari a supporto delle imprese.

Per il secondo anno a Smau è prevista una serie di  appuntamenti legati alle “città intelligenti”. Approda
infatti a Milano lo Smart City Roadshow, organizzato in collaborazione con
l'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (Anci), un evento che mira a condividere le esperienze
dei comuni italiani attraverso un ciclo di laboratori
. Ampia la proposta di temi in discussione: si va dall'efficienza energetica all'edificio sostenibile, dalla sanità al mondo della didattica, dalla mobilità al turismo fino ai
finanziamenti pubblici e ai bandi per le imprese e le pubbliche
amministrazioni.

Da ricordare infine anche l'ormai tradizionale appuntamento
nell'area Smau Trade, con oltre duecento eventi dedicati agli operatori del
canale Ict.

Siamo partiti nel 2007 con una grande sfida - ha dichiarato.
Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau -. Abbiamo quindi tagliato la
parte
consumer per focalizzarci esclusivamente sulle imprese italiane. E parlo
di
imprenditori e di persone, più che di dimensioni aziendali. Abbiamo
quindi
introdotto un premio per scoprire chi era già riuscito a innovare e
mettere a
fattor comune quell'esperienza. Abbiamo poi deciso di andare a casa
dell'imprenditore
e abbiamo scelto di raggiungere le
regioni più dinamiche in termini di piccole e medie imprese con eventi
itineranti. Sino ad oggi, Smau è stato utilizzato da circa trecentomila
imprese italiane, di
cui abbiamo raccontato oltre duemila casi di successo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome