Pagamenti elettronici alla Pa, ecco il logo che indica dove effettuarli

Logo pagoPAL'Agenzia per l’Italia Digitale ha predisposto un logo per identificare il Sistema e individuarne i soggetti aderenti, sia per enti creditori (pubbliche amministrazioni o gestori di pubblici servizi) sia per prestatori di servizi di pagamento (banche, poste e altri PSP).

Per pubblicizzare i nuovi servizi elettronici di pagamento, le pubbliche amministrazioni, i gestori di pubblici servizi e i prestatori di pagamento, potranno esibire sui propri siti web e/o sportelli il logo “pagoPA” al fine di promuovere i servizi di pagamento elettronici messi a disposizione di cittadini e imprese.

“pagoPA” nasce per dare la possibilità a cittadini e imprese di effettuare qualsiasi pagamento verso le pubbliche amministrazioni e i gestori di servizi di pubblica utilità in modalità elettronica.

Il sistema permette a cittadini e imprese di scegliere liberamente il prestatore di servizi di pagamento (ad esempio banca, istituto di pagamento/di moneta elettronica), di optare tra più strumenti di pagamento (ad esempio addebito in conto corrente, carta di credito, bollettino postale elettronico) e il canale tecnologico di pagamento preferito per effettuare l’operazione (ad esempio. conto web, Atm, mobile). Ma permette anche di conoscere preventivamente i costi massimi dell’operazione da effettuare e contemporaneamente avere garanzia della correttezza dell’importo da pagare e ottenere immediatamente una ricevuta con valore liberatorio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here