Oracle si dedica agli sviluppatori Java

Oracle ha pensato agli sviluppatori Java con il lancio del nuovo tool Jdeveloper 2.0 e di un nuovo framework applicativo che dovrebbe consentire ai programmatori di riutilizzare gli oggetti logici. Lunedì scorso, la società di Larry Ellis

Oracle ha pensato agli sviluppatori Java con il lancio del nuovo tool
Jdeveloper 2.0 e di un nuovo framework applicativo che dovrebbe consentire
ai programmatori di riutilizzare gli oggetti logici.
Lunedì scorso, la società di Larry Ellison ha infatti presentato la
versione beta di Business Component per Java, che secondo un portavoce
dell'azienda permette il riutilizzo degli oggetti logici business sia come
Enterprise Java Beans che all'interno della Common Object Request Broker
Architecture.
Business Component viene eseguito all'interno dell'Oracle Application
Server e utilizza il linguaggio Xml per descrivere le strutture dei dati.
Il prodotto sarà incluso nella versione 3.0 di Jdeveloper, che è attesa
entro la fine di quest'anno. La versione 2.0, invece, è stata presentata
lunedì scorso. La propria principale caratteristica è la possibilità d
i
lavorare in congiunzione con il database 8i. Il prezzo di questo prodotto
è
di 2.995 dollari per ogni sviluppatore (prezzo Usa).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here