Oracle scioglie i lacci

Oracle Mobile, lo spin off della Oracle annunciato il mese scorso, prepara il suo attacco al ricco mercato della Rete senza fili. A marzo la nuova azienda ha aperto un portale per dispositivi wireless con informazioni e servizi utilizzabili su telefoni …

Oracle Mobile, lo spin off della Oracle annunciato il mese scorso, prepara
il suo attacco al ricco mercato della Rete senza fili. A marzo la nuova
azienda ha aperto un portale per dispositivi wireless con informazioni e
servizi utilizzabili su telefonini Wap e altri tipi di terminali
radiomobili. Oracle Mobile, spiega il Ceo Denise Lahey, si rivolge anche a
operatori, fornitori di contenuti e alle aziende interessate alla
distribuzione di informazioni e applicazioni all'utenza mobile. "Vogliamo
insomma mettere a disposizione i dati quando e dove servono veramente, non
solo a chi sta seduto davanti a un Pc". Nelle sezioni aperte al pubblico
generico l'azienda ha firmato accordi con provider come eTrade, Amazon.com
e MapQuest.com per offrire notizie, recensioni di ristoranti, informazioni
finanziarie e aste online. Attualmente, negli Usa si contano circa due
milioni di telefoni cellulari capaci di accedere a contenuti Web. Una serie
più limitata di servizi di sola notifica, simili a quelli resi possibili
con i cercapersone, sono consultabili con apparecchi come il Palm VII
(dotato di interfaccia radio). I concorrenti di Oracle Mobile si chiamano
Yahoo, America Online e Microsoft Network, tutti nomi attesi sul nuovo
palcoscenico di Internet senza fili. Ma alcuni analisti mostrano un certo
scetticismo sul valore del marchio Oracle in un settore dominato
protagonisti dal taglio molto editoriale. La responsabile di Oracle Mobile
non è del tutto d'accordo e sottolinea la presenza di partner come
Travelocity, Weather Channel e Ups. L'importante è conoscere le tecnologie
giuste, dice.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome