Oracle punta decisa sui partner

La società cambia strada e per la vendita dell’E-business Suite Special Edition ha deciso di affidarsi al canale.

5 febbraio 2003 Una vera e propria rivoluzione nelle politiche di canale quella che intende applicare Oracle nella strategia di diffusione dell'E-business Suite Special Edition, la nuova soluzione Erp rivolta alle medie aziende. La consulenza, la vendita e l'assistenza di primo livello, infatti, saranno demandate completamente ai partner.

La nuova proposta Erp di Oracle viene fornita preconfigurata e preinstallata ed è espressamente dedicata al mercato delle medie aziende italiane. Si tratta delle realtà con un numero di dipendenti compreso tra i 50 e i 500, un fatturato sino a 200 milioni di euro e che, secondo le ricerche del colosso americano, compone un portafoglio potenziale di circa ventimila clienti.

Attualmente il 40% del fatturato di Oracle Italia proviene da questa fascia di mercato; per questo la Penisola ha assunto un ruolo determinante nella sperimentazione della nuova offerta che ha richiesto la costituzione di un gruppo apposito di una ventina di persone. I punti di forza della soluzione Erp di Oracle riguardano il costo limitato, la facilità d'uso e di adozione e la scalabilità. Sono già una trentina i partner qualificati alla distribuzione dell'E-business Suite Special Edition e gli obbiettivi richiedono almeno un partner per regione entro 12 mesi e uno ogni provincia entro 36 mesi.

Si tratta di costituire una piccola rete di vendita espressamente dedicata alla vendita della suite. La scelta di affidarsi completamente ai partner, che verranno debitamente istruiti con corsi gratuiti, deriva dalla particolarità del target da raggiungere. Generalmente, infatti, si tratta di aziende che non hanno un responsabile It e che si affidano a un fornitore locale di soluzioni. Il rapporto, dunque, è basato sulla fiducia, su tempi veloci di esecuzione e sulla qualità della soluzione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here